IMPRENDITORE: 6 Passi da fare per uscire dalla crisi.

Se sei un imprenditore e vuoi uscire dalla crisi per non entrarci mai più, nelle prossime righe trovi “cosa fare” per ottenere risultati concreti e specifici.

Nei giorni passati ho avuto modo di guardare un Video Corso del 1° Business Coach italiano. Antonio, mostra i risultati dei suoi clienti (lo trovi all’interno di queste risorse che consiglio) . Quello che c’è da capire è che se sei un imprenditore che vuole uscire dalla crisi e non entrarci mai più, devi fare delle cose che non fai.

Perché non lo fai? I motivi possono essere vari e diversi tra loro.
Ad esempio non lo fai perché sei “immerso” nel tuo modo di pensare e fare. Questo ti spinge e continuare a ripeterti mentalmente “ho sempre fatto così”.
Oppure non lo fai  perché semplicemente sei coinvolto emotivamente.
Sai qual è una capacità che un imprenditore deve avere? Guardare la tua azienda dall’ esterno.

Un’ altra causa può essere invece perché all’ inizio dell’avvio della tua azienda, non l’hai progettata in modo corretto (questo Video Corso Gratuito può esserti utile ) .

E ci sono mille altri motivi per cui tu imprenditore, ha un’azienda che è entra in crisi e non ne esce più.  Vediamo di analizzare alcuni motivi per cui puoi essere entrato in crisi.

Un altro motivo può essere ad esempio, il fatto che hai continuano ad usare sistemi e modi di fare che tempo fa funzionavano. Oggi, grazie ai cambiamenti veloci e repentini, non funzionano più.

Un altro errore tipico che forse hai commesso è che, quando l’azienda è in crisi, hai smesso  di fare pubblicità e promozione. Questo perché la vedi come un costo.
Ma hai mai pensato al costo che stai sostenendo e che sosterrai nei prossimi mesi e anni per questa scelta di non promuoverti?

Altro errore molto comune che un imprenditore fa è quello di andare continuamente alla ricerca di clienti a cui vendere. Mentre fa questo, trascura i clienti che già hanno comprato. Ovvero quelli a cui è più facile vendere.
Anche tu fai questo errore?

Altra causa è quella di andare SOLO alla ricerca solo di nuovi clienti. Questa si collega anche quella di non conoscere tecniche come l’ up selling o il cross selling. Ovvero partire da un prodotto base per poi chiedere se voglio aggiungere altri prodotti correlati o proporre un prodotto ad un prezzo più alto (se vuoi vendere di più ti consiglio di leggere questo post che ho scritto su cosa devi sapere http://www.salvatorecastro.it/imprenditore-cosa-ti-occorre-sapere-vuoi-vendere-oggi/  )

Un altro errore fatale che un imprenditore fa è quello di non conoscere i propri dipendenti e collaboratori. Nel senso che non conosce “il clima” e i rapporti che ci sono tra i vari collaboratori. Non hanno un team motivato di persone che conoscono lo scopo e la missione dell’azienda. Non conoscendola non la vivono (lavorano solo per lo stipendio a fine mese).  Questo atteggiamento disinteressato lo trasmettono ai clienti, al mercato ai fornitori e ai partner.

Insomma come hai capito da solo, i fattori sono davvero tanti per cui un’azienda è in crisi e non ne esce fuori. Ma nelle prossime righe voglio aiutarti a capire. Troverai dei suggerimenti  di base che possono farti prendere consapevolezza di quali errori stai commettendo. E un imprenditore non può commettere questo genere di errori.

Partiamo dai “numeri” ovvero da quell’ area dell’azienda che produce fatturato e vendite.
Se vuoi aumentare le vendite(può esserti utile  leggere questo articolo  http://www.salvatorecastro.it/imprenditore-cosa-ti-occorre-sapere-vuoi-vendere-oggi/ ) ci sono solo tre modi in cui puoi farlo:

  1. Aumentare il numero dei clienti
  2. Aumentare il volume di vendita
  3. Aumentare la frequenza di acquisto

Se vuoi uscire dalla crisi e non entrarci mai più questi sono i 6 passi necessari per poterlo fare:

#1. Cambia approccio in quello che stai facendo

#2. Promuoviti in modo costante e continuativo verso il tuo target

#3. Usa la tecnica di Up-Sell e Cross-Sell

4#. Creati dei modelli standard e impara a misurare le tue performance

5#. Indaga scoprendo cosa non sta funzionando

#6. Organizza l’ azienda i seguenti sistemi (mansioni, KPI, Ceck liste, procedure scritte, metodi di performance)

Questi sono 6 elementi chiave di cui parla Antonio nel suo video corso (lo trovi tra i Video Corsi che ti consiglio).

E questi 6 passi sono solo l’inizio perché alla base di tutto questo ci sono le persone. E quando dico persone intendo i tuoi dipendenti, i tuoi collaboratori e la struttura che hai dato alla tua azienda. Infatti quello che forse non sai è che una delle primissime cause di fallimento è dovuto ai tuoi dipendenti e ai tuoi collaboratori.

Ad un imprenditore avere collaboratori demotivati, che passano il tempo su Facebook mentre tu sudi e sgobbi tra un cliente e l’altro per far crescere il tuo business,non è concesso questo errore. Inoltre alla fine del mese, sei anche costretto a pagargli pure lo stipendio. Questo ti danneggia fortemente.

Infatti quando le persone del tuo gruppo di lavoro sono demotivate, non hanno stimoli, tutto si fa più complicato e cupo.  Se vuoi eliminare tutto questo, ci sono 4 Cose da fare (assolutamente).

Se non le elimini, vai incontro ad una delle 4 cause di chiusura delle aziende e che può toccare proprio la tua. Ecco perchè ti consiglio di dare un’occhiata al lavoro di Pasquale. Lui oltre ad essere un trainer ed un coach è un amministratore delegato. Chi meglio di lui vive e risolve questi problemi? (Leggi qui come Pasquale può aiutarti)

Questa grafica riprodotta qui sotto può esserti d’aiuto per capire come creare una squadra.

 

In definitiva quello che sei chiamato a fare è:

  1. Essere capace di riconoscere le persone di cui abbiamo bisogno
  2. Essere capaci di attrarle a noi
  3. Essere capaci di sviluppare le loro competenze all’ interno della tua azienda
  4. Essere capaci di trattenerle all’interno della tua azienda

 

Ecco che creare in modo corretto una “Mission”, una “Vision”, avere un “Codice di Condotta” diventa vitale per avere dei collaboratori motivati. Oltre questo devi aiutarli anche affinchè sviluppino tre capacità fondamentali:

  1. CREATIVITA’ (devono essere capaci di trovare soluzioni innovative)
  2. RESPONSABILITA’ (devono essere capaci di rispondere in modo autonomo agli eventi che accadono senza venire sempre da te)
  3. PRODUTTIVITA’ (devono far avanzare il tuo business)

 

Quello che hai letto in questo articolo sono elementi base su cui puoi porre la tua attenzione da subito!

Certamente hai bisogno di strumenti e risorse più approfondite che ti consiglio di studiare.

Qui invece ci trovi 4 Video + 4 Piani di Allenamento che ‘Pacci’ (Pasquale) utilizza per i suoi clienti imprenditori. Attraverso questo, ti aiuta a creare un team motivato oltre che a portare innovazione nella tua azienda. Sì, un vero e proprio piano di allenamento(Lo trovi qui 4 Video + 4 Piani di Allenamento)

Al tuo business!
Salvatore

Ps. Se vuoi risolvere altri problemi per il tuo business, dai un’occhiata a queste risorse gratuite che ti metto a disposizione http://www.salvatorecastro.it/risorse-utili-crescita-personale-e-business/

Pps. se ti è stato utile questo articolo, per non perdere post interessanti seguimi anche sulla mia FanPage 
e metti “Mi Piace”

Imprenditore: 4 gravi errori e 3 soluzioni per sviluppare il tuo business.

Iniziando a leggere questo articolo prenderai la consapevolezza degli errori che stai commettendo come imprenditore e di come queste 3 soluzioni possono aiutarti a sviluppare il tuo business.

Questi 4 errori di cui leggerai nelle prossime righe sono quelli che nel 99% dei casi vengono commessi da un imprenditore. Evitare questi 4 errori e applicare le 3 soluzioni, puoi finalmente aiutarti a sviluppare il tuo business e farlo crescere.

Ma prima di ogni cosa è necessario che tu prenda consapevolezza. Ovvero quali sono questi 4 errori che un imprenditore come te sta commettendo. E sono 4 errori dai quali molto probabile non sai come uscire fuori.

Prima di iniziare voglio che tu metta bene in testa questa cosa:

 

 

Un imprenditore oggi, deve fare sua questa convinzione e deve farlo perché è l’ unica strada per costruire e sviluppare il tuo business.

Partiamo dall’ inizio. Ovvero da questo dato di cui ti sei accorto anche tu:  IL MODO IN CUI SI FA BUSINESS E’ COMPLETAMENTE CAMBIATO!

E questo ormai tutti lo sappiamo e un imprenditore come te, non può più far finta di nulla. Ma quello che manca a molti imprenditori, sono le “giuste informazioni” sul modo di fare business oggi.  Manca il giusto approccio mentale a questo cambiamento strutturale che ci sta avvolgendo in modo sempre più veloce ogni giorno che passa.

Ecco che ritorna la prima regola che tu come imprenditore devi tatuarti sulla pelle e cioè che…

 

 

Cosa c’è da sapere su cose che altri non sanno e anche se lo sanno non fanno?

Se sei un imprenditore e hai un business con una tua azienda o con uno studio professionale, certamente conoscerai bene questi 4 problemi che ti assillano ogni singolo istante di ogni singolo giorno:

1° PROBLEMA – La concorrenza spietata

2° PROBLEMA – i clienti

3° PROBLEMA – il rapporto tra il tempo e i tuoi guadagni

4° PROBLEMA – spendere soldi per promuoverti e fare pubblicità.

LA CONCORRENZA, è uno di quei problemi su cui ti confronti costantemente. Sia tu, sia i tuoi concorrenti. Come si dice, “siete tutti nella stessa barca”.
Tu come  imprenditore per affrontare, senza risolvere questo problema, fai quello che fanno tutti i tuoi colleghi: inizi a fare sconti e abbassi i prezzi e finisci per ridurre inevitabilmente il tuo margine.  Questo è il tipico errore che commette un imprenditore.

Quello che devi sapere è che questa tipo di atteggiamento porta con se altri due errori e relative conseguenze:

  1. Abitui i clienti a venire solo quando ci sono promozioni
  2. Entri nella guerra dei prezzi riducendo i margini e quindi il profitto

I CLIENTI non sono più gli stessi rispetto a solo 10 anni fa. Questo perché oggi il cliente si è evoluto grazie ad internet e ai social network. Quello che tu come imprenditore devi capire è che oggi, il cliente non è più spettatore passivo ma il suo ruolo è diventato molto attivo.

Quando dico attivo intendo che PRIMA di acquistare un prodotto o un servizio, cerca su internet.
Chiede ad altre persone sui social che magari hanno acquistato lo stesso prodotto o servizio. Chiede agli amici e poi… compra. E qui c’è una REGOLA che è bene che tu che stai leggendo inizi ad accettare: il cliente compra quando LUI è pronto e non quando sei pronto tu a vendere!

Ecco quello che devi sapere come imprenditore: il processo di vendita nella mente del cliente avviene PRIMA che arrivi da te.
PRIMA che arrivi nel tuo negozio.
PRIMA che entri in contatto con un tuo venditore.
L’entrare in un negozio per acquistare o fissare un appuntamento con un tuo venditore è solo la parte conclusiva del processo di vendita.

PRIMA che il cliente arrivi da te, nella sua mente c’è una vera battaglia nascosta e sanguinosa che si sta combattendo.  E questa battaglia è una battaglia silenziosa in cui il cliente decide PRIMA di arrivare da te.

E’ nella sua mente che decide se tu hai il prodotto o servizio che risolve un suo problema specifico.
A questo proposito, per capire come funziona la battaglia che si gioca nella mente del cliente e come tu puoi vincerla, ti consiglio questo Video Corso del 1° Esperto in Italia di Brand Positioning: Marco De Veglia)

 

Il 3° problema che ogni giorno affronti come imprenditore è il RAPPORTO TRA TEMPO E GUADAGNI.
Su questo problema vorrei che tu riflettessi rispondendo ad una domanda:  il rapporto tra il tempo e le energie che dedichi alla tua azienda, negozio, studio professionale, sei sicuro che sia un rapporto equilibrato?
Ne vale la pena fare tutto quello che fai per poi magari, riuscire a portare a casa l’equivalente di un stipendio?

Il 4° Problema che ti trovi ad affrontare come imprenditore è quello di SPENDERE SOLDI IN PUBBLICITA’.

Questo è quello che molti imprenditori fanno. Ma non perché conoscono il “perché” farlo ma lo fanno solo perché “devono” farlo. E’ un po’ come “mettersi a posto con la propria coscienza e “affidarsi”, sperando che vada bene.
Ma sarai d’accordo con me che la speranza per chi fa impresa, non è una strategia.

Continuano a ripetersi che “si è sempre fatto così” e continuano a fare la pubblicità su radio, giornali, chi su tv nazionali o private o chi ancora con volantini. A questo proposito, ti do un dato che può crearti un margine di vantaggio sui tuoi concorrenti se saprai sfruttarlo.
L’ accesso ai social e a internet da “Mobile”, quindi  da smarthphone e da tablelt, HA SUPERATO quello da pc.(Fonte Audiweb)

Cosa significa questo?
Che oggi hai un potentissimo strumento per acquisire clienti e restare in contatto costantemente: lo smartphone (ne ho parlato in questo Webinar con il noto imprenditore e formatore Alessandro Ferrari)

Tra questi vari metodi di fare pubblicità, ci sono delle cose in comune che un imprenditore non fa.
Perché non poteva prima(ora sì): misurare il ritorno dell’ investimento fatto.

Ed è qui che riappare la convinzione che deve lampeggiarti costantemente nella tua mente, proprio come una luce rossa di un allarme incendio che da qui a breve, se non lo spegni, polverizzerà  la tua azienda:

 

 

Ecco che per un imprenditore come te, è FONDAMENTALE conoscere le cose che altri non sanno.
Mi riferisco ai tuoi concorrenti. La parola d’ordine è formarsi costantemente (qui ho selezionato per te SOLO le “Top” risorse e video corsi per la tua crescita professionale e personale) .

Come imprenditore, quello che devi sapere per  far crescere il tuo business è che ci sono 3 soli modi per farlo crescere:

  1. Aumentare il numero dei clienti
  2. Aumentare il volume di vendita
  3. Aumentare la frequenza di acquisto

Anche se fai solo una di queste tre cose, comunque stai crescendo.  Se invece riesci a farle tutte e tre diventi il leader di mercato(non quello che tutti dicono quando dichiarano “azienda leader” che è una grande stupidaggine).

Un altro aspetto che  sei tenuto a conoscere come imprenditore è che, qualsiasi business, si basa su 2 pilastri:

  1. L’ INNOVAZIONE
  2. LA VENDITA

Quando si parla di “Innovazione” non per forza ci si riferisce all’ “idea del secolo”. Per innovare basta prendere un prodotto o servizio e miglioralo. Nella sua forma, nell’ erogazione, nel modo in cui il cliente può usufruirne, nel come viene confezionato, nel sistema distributivo.

Quando invece si parla di vendere, è necessario portarlo all’ attenzione dei potenziali clienti (qui trovi un pdf che puoi scaricare gratis su “come vendere al 300% – mentre gli altri chiudono”)

Come vedi…

 

 

Come imprenditore, un’ altra cosa che puoi fare per Aumentare le tue vendite e sviluppare il tuo business è una cosa che gli altri non fanno. Puoi infatti educare il cliente a capire cosa che i tuoi concorrenti non gli hanno mai detto.

Ecco che puoi aumentare il volume delle tue vendite con:

  • Avere più clienti
  • Con più articoli venduti allo stesso cliente
  • Con una frequenza di acquisto maggiore magari agli stessi tuoi clienti attuali


Ti stai chiedendo “Come aumentare la frequenza di acquisto?”

  • Puoi inserire più articoli
  • Puoi mettere articoli complementare al prodotto di base (come fa Amazon quando acquisti qualcosa)
  • Inserendo nuovi modelli
  • Mettendo articoli deperibili
  • Facendo offerte

 

In definitiva, quello che devi fare è prendere consapevolezza e scoprire come funziona il “Nuovo Sistema per Vendere” . Successivamente Crearti  il Tuo Sistema di Vendita.  Ma in tutto questo c’è una buona notizia che devi sapere e che può aiutarti a sentirti più sicuro.

Lì fuori ci sono letteralmente migliaia di clienti che sono già interessati ai tuoi prodotti e servizi.
Tu devi solo intercettarli e “attirarli” nel tuo sistema di vendita. E una cosa che forse non sai come imprenditore è che questo genere di traffico di potenziali clienti già interessati, non è un problema  perchè puoi comprarlo.

Ma prima di fare questo, ci sono 3 passi che devi fare:

  1. Capire come funziona il nuovo sistema di vendita
  2. Imparare come applicarlo
  3. Creare un tuo sistema di vendita


Quest’ultimo punto è un punto molto delicato!

Mi permetto di darti un consiglio che ti permetterà di evitare di buttare soldi, tempo ed energie ed essere sempre al punto di partenza. EVITA DI CONTATTARE AGENZIE per farti creare il sistema di vendita.

Se ti chiedi il perché te lo dico in due parole: non sanno farlo! (posso consigliarti invece chi è un “TOP” del settore e può aiutarti in questo.  Se vuoi inviami un messaggio dalla mia FanPage 

Perché devi fare questi 3 passi che ti suggerisco?

Perché se non li fai resterai sempre al palo. Vedrai qualcuno dei tuoi competitor che ha appreso queste informazioni insieme ad altre, le sta applicando. E così facendo, ti sta letteralmente sbattendo fuori dal mercato ad una velocità tale che tu nemmeno ti rendi conto. Molto presto, ti ritroverai quasi da un giorno all’ altro a portare i libri in tribunali. Magari pieno di debiti, senza un’entrata e con una famiglia da mantenere e con mutuo e bollette da pagare (e non sto esagerando).


Cosa fare?

Devi iniziare ad imparare e per fare questo ho selezionato SOLO le migliori risorse oggi presenti sul mercato. Video corsi e altro materiale che puoi vedere anche comodamente seduto sulla tua poltrona in ufficio e davanti al pc.

E potrai vederle quando lo vuoi tu e se necessario, rivederlo quante volte vuoi.
Questo inoltre ti evita di sprecare soldi in trasferte, o peggio, acquistare video corsi di scarso valore. Quelli ti fanno perdere oltre ai soldi, anche la risorsa più importante che hai: il tuo tempo. Fidati da chi ha commesso questo errore in prima persona, cioè io… (trovi qui SOLO le “Top” risorse per la tua crescita personale e professionale).

 

Come farlo?
Registrati qui gratuitamente e ricevi nella tua email alcuni miei consigli e suggerimenti su quali sono i Video Corsi che possono esserti utili in questo tuo cammino (Accedi gratuitamente ai  video corsi che ti consiglio)

 

Cosa accade se lo fai?
Come imprenditore,  finalmente potrai uscire da questa situazione che ti sta creando forte stress e frustrazione. E proprio questa situazione non ti sta consentendo di ottenere quello che tu sai di poter ottenere.
Ma tranquillo, non è colpa tua. Nessuno infatti ti ha insegnato queste cose.

Adesso hai la possibilità di iniziare questo nuovo viaggio e finalmente ottenere qualcosa di nuovo e di straordinario per te. Qualcosa di nuovo per il tuo business e le persone che ti sono vicine. Potrai finalmente muoverti da tuo Punto A verso il tuo Punto B.


Cosa accade se non lo fai?
Continuerai a  rimanere nel limbo dove ti trovi. E questo fino a quando sprofonderai lentamente e senza che te ne accorgi, negli abissi da cui tirarsi su e quasi impossibile. Resterai dentro perdendo magari le cose che sono più preziose per un imprenditore ma prima di tutto, per una persona.

Allacciati pure le cinture e…

… Buon viaggio!
Salvatore

Ps. Può esserti utile leggere anche questo articolo su “Mobile Marketing: come un imprenditore può massimizzare le vendite e i profitti”