Imprenditore: Cosa ti occorre sapere se vuoi vendere oggi.

Sei abbastanza intelligente come imprenditore da sapere che conoscere le giuste strategie, porta un enorme vantaggio rispetto ai concorrenti.

Quando inizierai a leggere l’ articolo di oggi, scoprirai il motivo per cui oggi fai fatica a vendere. Infatti oggi dedico questo articolo ad un argomento pressoché sconosciuto alla stragrande maggioranza degli imprenditori: i funnel di vendita. Quando finalmente scoprirai cos’è un funnel di vendita e come puoi inserirlo all’ interno di un sistema di vendita, capirai da solo perché…

 

 

So che sei un imprenditore e sei un tipo pratico.
Mentre leggi queste righe una dietro l’altra, voglio subito rassicurarti sul fatto che non devi essere o peggio, diventare, un tecnico e competere con il figlio di 20 anni tuo cugino che è uno smanettone.

Immagina solo per un momento…
Come ti sentiresti se oggi avessi il tuo funnel di vendita agganciato ad un sistema di vendita che produce vendite continue e crescenti, giorno dopo giorno, SENZA avere il problema di non avere abbastanza clienti?

Come ti sentiresti?
Bene, adesso smetti di immaginare.  Drizza le antenne e mettiti comodo sulla tua poltrona e leggi con attenzione le prossime parole scritte in neretto sullo schermo del tuo pc.

Seguire con attenzione le cose che stai per leggere, ti porterà a scoprire le Risorse Gratuite che trovi su questo link . Questo ti darà l’accesso a materiale che ti aiuta davvero a saltare il fosso. Sì perché i professionisti che ti consiglio sono VERI esperti del settore che ti aiutano a creare il tuo funnel e il tuo sistema di vendita. Sono il “Top” che puoi trovare lì fuori.

Conosco bene cosa c’è li fuori in quanto a “fuffa”. E lo so perché ho provato sulla mia pelle quella sensazione di aver buttato soldi e tempo, in materiale che non valeva nemmeno un centesimo di quello che avevo speso. Ma tranquillo, a te non capiterà questo perché adesso ci sono io che conosco perfettamente i veri professionisti che possono aiutarti davvero.

Dai, mettiti comodo perché si comincia.

Una delle cose più difficili da fare è proprio questa…

 

 

Per un imprenditore questa è una delle cose che forse risulta più difficile. Per le persone in genere lo è. Ancora di più per un imprenditore. Forse  perché per attitudine e per necessità aggiungo io,  fa leva sulle sue certezze e su ciò in cui crede. Ma questa abilità spesso si trasforma di un limite.

Infatti per un imprenditore è un fattore chiave di successo fare sua una parola: flessibilità.

Non sarebbe straordinario se riuscissi ad avere quella flessibilità che ti consente di cambiare approccio in base ad ogni evento che ti capita nel business e nella vita?

Per flessibilità intendo che è necessario essere flessibili nell’ approccio ad un problema. Questo senza “intestardirsi” su di esso. Oggi uno dei grossi problemi per un imprenditore è quello di vendere. Anche tu molto probabilmente lo stai sperimentando sulla tua pelle e suoi tuoi conti semivuoti.

Ogni imprenditore con cui parlo  durante le mie giornate, tutti hanno questo come obiettivo, giustamente dico io, VENDERE.

Ma la cosa che più mi sorprende è che hanno creato le loro attività, SENZA nessuna base solida. Ma questo è l’argomento di un altro articolo che scriverò prossimamente.

Oggi parliamo di un argomento che tu imprenditore, devi assolutamente conoscere: il funnel.
Ovvero di quel “pezzo” del sistema di vendita che devi creare se vuoi vendere oggi.

Mentre recepisci le informazioni che stai per scoprire, ti renderai conto dell’ errore che molti imprenditori commettono. E forse anche tu stesso lo hai commesso.

La maggior parte si concentra a fare le fanpage, a fare qualche sponsorizzazione su Facebook, altri a condividere e spesso a “spammare” nei vari gruppi. In realtà ciò che manca loro è un sistema di vendita efficace. Quello che devi capire è che il funnel è l’elemento fondamentale del tuo sistema di vendita.

Niente funnel, niente vendite. Semplice!

 

 

Ecco perché se vuoi creare un “business profittevole” oggi devi creare un funnel e un sistema di vendita.

Ma che cosa intendo per un “business profittevole”?
Intendo che se investi 100 euro di pubblicità, devi avere un ricavo di almeno 200 euro. Se ne hai meno, sei in perdita. Se investi 100 e rientra 100, sei in pareggio.

Ma tu devi creare un “business profittevole”  che dura nel tempo, quindi hai bisogno di un funnel.
Perché è attraverso un funnel che puoi portare nuovi clienti al tuo business e vendere i tuoi prodotti o i tuoi servizi sia online che offline.

Come dicevo prima, il problema non è la pagina Facebook, il sito. Il problema che non vendi è perchè non hai un funnel.

Ti stai chiedendo se sono un esperto di funnel o di web marketing?
No, non sono un esperto in questo settore ma sono un imprenditore che negli ultimo 4 anni ha studiato e studia costantemente il modo in cui si vende oggi.

E c’è un motivo ben preciso per cui lo faccio e per cui devi farlo anche tu: dobbiamo vendere!

Ecco perché stai leggendo questo articolo di oggi.
Perché mentre scopri riga dopo riga queste nuove informazioni, la tua adrenalina e la voglia di vendere sale sempre più. Avrai quella sensazione(che puoi tramutare in realtà) di poter finalmente vendere a ciclo continuo.

Il mio obiettivo con questo articolo è aiutarti a capire che…

 

 

Quello che un imprenditore o un libero professionista  deve sapere, a prescindere dai funnel, è che se vuoi rendere “profittevole il tuo business” hai tre possibilità:

  1. Sviluppare un funnel che ti porti subito a brek even (al punto di pareggio)
  2. Portare i tuoi clienti a fare acquisti ripetuti e a spendere sempre di più
  3. Sviluppare diversi funnel in base alla “posizione” in cui si trova il tuo cliente nel tuo processo di vendita

 

Ma prima di proseguire, voglio essere chiaro con te.
I funnel sono lo strumento più efficace per aiutarti a rendere profittevole il tuo business. Ma non sono la “bacchetta magica”. E non lo sono perché se hai un business che non ha le basi solide, nessun funnel tpotrà aiutarti a vedere.

Ma è grazie a “basi solide” e ad un “Sistema di Vendita” che puoi OGGI, creare ad esempio “rami di aziende liquidi” (dove i costi fissi possono ridursi o addirittura azzerarsi).  Addirittura  puoi avviare nuovi progetti, DA ZERO, con quasi ZERO costi fissi o bassissimi (Se vuoi approfondire e capire come fare, vai a questo Video Corso Gratuito)

Quando si parla di “funnel” c’è da capire anche un altro aspetto che è pressochè sconosciuto agli imprenditori soprattutto in Italia. Mi riferisco al marketing che spesso viene confuso con la vendita.

Per farti capire ti dico una cosa.

Quello che fai PRIMA di una trattativa di vendita è quello che ti conduce alla conclusione di un contratto di vendita.

Quello che voglio dirti è che…

 

 

Ecco che il marketing oggi è fondamentale per chiudere una qualsiasi vendita.
Cosa significa questo?

Che se oggi tu imprenditore vuoi vendere, sia online sia offline, la sola presenza di un sito, di una Pagina Facebook non serve. Ti serve un Funnel e un Sistema di Vendita Efficace (qui trovi delle risorse e dei Video Corsi Gratis su Marketing e Funnel)

Infatti oggi le persone comprano da te solo se:

  1. Sei capace di catturare la loro attenzione
  2. Riesci a trasmettere il valore della tua offerta, del tuo prodotto o del tuo servizio

Ecco che come forse hai già compreso, essere costantemente aggiornati per un imprenditore è di vitale importanza(questo articolo che ho scritto può esserti utile http://www.salvatorecastro.it/imprenditore-4-gravi-errori-e-3-soluzioni-per-sviluppare-il-tuo-business/ )

Ecco che se vuoi progettare un sistema di vendita efficace, devi fare proprio come un meccanico che ti assembra e olia tutti gli ingranaggi, i pezzi del motore che renderà la tua corsa veloce. Certo, ci devi mettere olio di gomito, devi sportarti le mani di grasso per finalmente avere quello che hai sempre sognato. Sì perché oggi è una cosa che puoi rendere reale e concreto.

Se vuoi crearti un sistema di vendita efficace, ci sono dei Video Corsi e strumenti che ti consentono di farlo in solo 6 settimane (trovi qui i Video Corsi e i professionisti che possono aiutarti senza buttare soldi a destra e a manca) .
Io stesso questa estate ho divorato due libri in particolare, che mi hanno aiutato a mettere gli ingranaggi del mio motore, al giusto posto. E indovina un po’? Uno parlava di Brand Positionig  e l’altro di funnel!

Puoi decidere di fare tu un funnel con il sistema di vendita, oppure puoi delegarlo ai professionisti che ti consiglio. Se vuoi delegare,  ovviamente occorre avere un budget di una certa entità e puoi e loro si sporcheranno le mani per te(qui trovi quello che ti serve sapere per questo).

Per creare un “Business Profittevole” quello che devi metterti bene in testa è che devi comprare il traffico.
Ma non un traffico qualsiasi (come ha cercato di fare fino ad oggi con volantini, qualche spot alla radio o qualche giornale).

Devi portare al tuo funnel Traffico di Qualità.
E per qualità intendo “persone che sono GIA’ interessati” al tuo prodotto o servizio.

Ti stai chiedendo dove lo compri?

Oggi il traffico non è un problema.
Infatti lo puoi acquistare dai canali social che il “tuo pubblico” utilizza ogni giorno.
In molti casi è Facebook, in altri casi è Linkedin, può essere Youtube, può essere Google Adwords.

Ma una cosa devi avere chiara: non stai spendendo soldi, ma stai investendo nell’ acquisizione di potenziali clienti che, pagati una sola volta(quando li hai acquistati), hai la possibilità di vendergli innumerevoli volte i tuoi prodotti attraverso la “scala del valore” dei tuoi prodotti o servizi.

Ecco che se hai investito 10€ per l’acquisizione di un potenziale cliente, se hai un sistema di vendita efficace e attraverso un funnel, puoi vendergli prodotti che ti portano il prima possibile a brek even (punto di pareggio)e poi iniziare a creare ROI (ritorno sull’investimento) facendo margine, SEMPRE CON LO STESSO CLIENTE.

Ecco che avere un sistema di vendita efficace puoi portare le tue vendite al 300% o anche più (qui c’è un PDF GRATUITO che ti aiuta a capire come fare)

Con questo articolo di oggi spero di aver contribuito ad aiutarti a….

“Cambiare Cappello significa cambiare idee, e avere un’altra visione del mondo” C.G.Jung

Alle tue vendite!
Salvatore

Ps. Se ti è stato utile questo articolo, ti chiedo di condividerlo con i tuoi amici sul tuo social preferito.

Pps. Per restare aggiornato e non perdere notizie importanti, rimani connesso con me attraverso la mia FanPage

Mobile Marketing: come un imprenditore può massimizzare le vendite e i profitti

Il Mobile Marketing è l’ opportunità che un imprenditore ha per essere sempre presente nella mente e nella “tasca” dei suoi clienti.  In questo articolo di oggi scrivo quello che oggi, è sconosciuto alla maggio parte degli imprenditori: come usare il Mobile Marketing per massimizzare le vendite e i profitti.

La prima cosa che devi metterti in testa oggi è questa:

 

Questo è sotto gli occhi di tutti.
Ma chissà per quale strano mistero, la maggior parte degli imprenditori non ha idea di cosa è il Mobile Markekting. Come può essere utile per far impennare le vendite e i profitti.

Ma partiamo subito da qualche dato.

Tra gli imprenditori è molto bassa la consapevolezza che l’ Italia è uno dei primi tre paesi in Europa per la presenza di smartphone. Insieme a noi Spagna e Francia.

La penetrazione degli smartphone in Italia è una delle più alte in Europa. Pensa il 97% degli italiani possiede uno smartphone. Spesso anche due a testa(vedi la grafica più avanti).

Quello che forse non sai è che  il mercato dei media, sta accogliendo la nuova sfida del “Mobile”. Non è un caso che la pubblicità su Mobile è cresciuta del +53% rispetto a quella del 2014.

Saper utilizzare il Mobile Marketing per far impennare le vendite, avere il controllo del proprio business, e attrarre clienti, risulta strategico e vincente. Soprattutto quando i tuoi competitor sono strettamente legati all’atteggiamento mentale del “si è sempre fatto così”. Così continuano a fare sconti e, ahimè, chiudere!

E non è nemmeno un caso che la pubblicità  sul “mobile” ha superato il 20% della pubblicità online. Ma il mondo “online” è strettamente connesso all’ utilizzo dei social network. Strumento che raccolgono una cifra prossima al 60% degli introiti pubblicitari visualizzati sugli smartphone.

In questo scenario, sono ancora pochissimi gli imprenditori accorti che sanno sfruttare il Mobile Marketing. Questo da una parte è triste dall’ altra parte, per te che stai leggendo e che hai intuito “i numeri”, sono una straordinaria opportunità.

Ti stai chiedendo qual è questa opportunità?
Quella di arrivare PRIMA di chi, ancora, lavora come si faceva venti anni fa o più. Ti sembra poco?

Spesso si è portati a pensare che siano solo “teorie” e “numeri” da super esperti di marketing. Ma la realtà e molto differente. Spesso molto più semplice di ciò che sembra.

Da parte mia, insieme ad Alessandro Ferrari, il noto formatore e imprenditore, stiamo cercando di fare cultura su questo argomento. Stiamo fornendo informazioni su come, in modo semplice, pratico è veloce, si possono sfruttare le opportunità del Mobile Marketing. Ecco perchè stiamo organizzando dei   Webinar Gratuiti.

Il primo si è tenuto lo scorso 4 maggio e ha ottenuto un altissimo consenso da parte degli imprenditori che hanno preso consapevolezza dell’ opportunità che hanno difronte.

Molti si sono fermati alla conoscenza e alle informazioni.
Altri, quelli che hanno compreso l’ opportunità davanti ai loro occhi, sono passati all’azione.

Sono scesi in pista per “tradurre” quei numeri in risultati concreti e vendite per il loro business( il 30 Maggio ci sarà il prossimo Webinar Gratis).

Una delle caratteristiche di un ottimo imprenditore è quello di capire come il mercato sta cambiando ed essere capare di guardare oltre l’ “oggi”. Ma sai la notizia “Bomba” che devi sapere per sfruttare il Mobile Marketing e trasformare il tuo modo di comunicare e vendere?

Eccola…Gli italiani sono sempre più connessi(e la tendenza punta ad un forte aumenta) allo smartphone.

Quello che forse non sai è che nella vita di tutti i giorni ognuno di noi controlla il proprio smartphone 150 volte al giorno(!!). Del resto scagli la prima pietra chi non controlla Facebook, i messaggi WhatsApp oppure l’ultimo arrivato, ma in forte ascesa, Instagram?

 

Non c’è ombra di dubbio che il web ed in particolare i social network hanno cambiato le abitudini della nostra vita e quella dei nostri clienti. La vera rivoluzione da cogliere al volo è quello di essere sempre in tasca o nella borsetta del tuo potenziale cliente. Questo puoi farlo grazie ad una strategia efficace di Mobile Marketing.

Ma quanti stanno cogliendo questa straordinaria opportunità?
Quanti imprenditori sanno esattamente “cosa fare” e “come fare”.

Molti pensano che avere un sito sia importante. Lasciamelo dire. Il “sito vetrina” non ti serve.
Serve un sito che “attiri i tuoi potenziali clienti” e che li conduca per mano nella tua attività online oppure presso il tuo punto vendita se ne hai uno.

 

 

Se vuoi fare business oggi, se vuoi vendere i tuoi prodotti, i tuoi servizi, le tue consulenze devi CAMBIARE APPROCCIO (ho scritto un posto proprio su questo argomento – Le tue Vendite al 300%?- Ecco Cosa devi Conoscere)

Sì, devi cambiare approccio.

Devi imparare cose nuove, devi applicare le cose che impari e devi continuamente imparare e formarti e NON PERDERE un’opportunità unica come quella che hai sotto mano, attraverso una strategia efficace di Mobile Marketing.

…Oggi se vuoi vendere, devi prima DARE!

Vedi, il fatto è molto semplice…e sono certo che ci arrivi da solo.

Oggi se vai a lavoro in auto probabilmente c’è un motivo per cui non vada più a cavallo, giusto?
Se devi fare una telefonata, non vai più a cercare una cabina telefonica, magari a gettoni. Dico bene?

Ecco cosa sono i cambiamenti sociali e strutturali.
Se vuoi fare business oggi, sei obbligato a cambiare e usare gli strumenti attuali. Se vuoi fare business seriamente oggi, in modo vincente, hai un’unica possibilità: adeguarti ai nuovi strumenti e strategie.

Ti stai chiedendo quale?
Semplice. Quello di usare questo modello per la tua azienda o per il tuo studio professionale.
Né più né meno.

Oggi il business non è più un business fatto di “Muscoli” (soldi, capannoni, operai etc.). Oggi il business è “intelligente” perché puoi farlo in modo semplice e risolvendo i problemi dei tuoi potenziali clienti. E il social network, Facebook in testa, danno questa enorme opportunità!

E come forse sai, Nel business vince chi sa cose che altri non sanno.”

Oggi il Vero Problema dell’ imprenditore è l’ “ignoranza”.
E quando dico ignoranza la
intendo come non conoscenza o mancata presa di consapevolezza di questi cambiamenti strutturali e sociali.

Tutti gli altri problemi che affronti sono strettamente legati a questa non conoscenza.
La concorrenza, i clienti, il rapporto tra quello che guadagni e il tuo tempo, gli investimenti pubblicitari che fai e che non funzionano più sono solo il RISULTATO..

Su questo argomento ho scritto un post su “eccole 5 domande che gli imprenditori sprovveduti non si fanno”  )

Sarebbe come se avessi un mal di testa che ti tormenta tutto i giorno e prendi una pasticca per tamponarlo. In quel momento ti passa ma poi ritorna ogni giorno e in modo sempre più violento. Con la pasticca stai “tamponando” il problema ma non lo stai affrontando alla radice.

 

Con l’arrivo di internet e con gli smartphone le nostre abitudini  e il modo di vivere e di fare acquisti si  sono completamente trasformate.

  1. i clienti sono maggiormente informati grazie ad internet;
  1. i clienti sono più furbi e prima di acquistare chiedono informazioni, guardano le recensioni, girano tra i siti dei vari fornitori etc.;
  1. Sono nati i social network dove i clienti creano relazioni e contatti con altre persone;

La domanda a questo punto è:  “COSA FARE PER VENDERE MEGLIO OGGI?”

La risposte sono due:

  1. devi essere presente nella mente del tuo cliente (attraverso anche una strategia di Mobile Marketing)
  2. devi “attirare i tuoi clienti” e non rincorrerli come si faceva una volta

Tra la maggior parte degli imprenditori, maggiormente tra “i piccoli”, ci sono ancora della carenze culturali sul fare impresa. Una fra tutte l’importanza del marketing, elemento chiave oggi per rendersi diversi sul mercato.

Ecco quali sono i 5 errori principali che Stanno Uccidendo Migliaia di Imprenditori e le loro Aziende.

#1° PROBLEMA – Non hanno un Dbase di Clienti e di Potenziali Clienti

#2° PROBLEMA – Non hanno una Strategia di Acquisizione di Potenziali Clienti

#3° PROBLEMA – Non Possono Misurare il Ritorno di un qualsiasi Investimento Pubblicitario

#4° PROBLEMA – Non hanno il Controllo del Comportamento dei Potenziali Clienti e dei loro Clienti

#5 PROBLEMA – Buttano ancora Soldi in Materiale Cartaceo che, dopo la Stampa, è già Vecchio

E questi sono solo alcuni e sono strettamente legati gli uni con gli altri.

Non puoi non avere un data base attraverso una strategia di Mobile Marketing. E’ impossibile andare “a caso” senza avere una strategia efficace per “attirare” potenziali clienti. Puoi così solo schiantarti.
Non essere in grado di di monitorare il comportamento dei tuoi utenti ti porta dritto dritto a non vendere.

Tutto questo significa NON avere il controllo del tuo business.

Ti stai chiedendo perché non ce l’hai?
Il motivo è semplice: non hai gli strumenti.

E così che ti affidi all’ intuito, alle “sensazioni. Intuito e sensazioni che per chi fa business, non sono una strategia efficace. Semplice no?

Ma questo sono solo alcuni aspetti che possono farti cogliere l’ opportunità che ti offre il Mobile Marketing. Oggi puoi raggiungere i tuoi potenziali clienti e clienti su quello che ormai è il loro “compagno fidato”, lo smatphone.

Nel Webinar di cui hai letto sopra insieme ad Alessandro Ferrari(se vuoi partecipare puoi registrarti qui), abbiamo due obiettivi principali:

  1. Aiutare gli imprenditori a prendere consapevolezza della grande opportunità del Mobile Marketing 
  2. Aiutarti a mette in pratica nel loro business in modo concreto e semplice le strategie per raggiungere i loro potenziali clienti e clienti la dove si trovano: sullo smartphone

Abbiamo già svolto il primo Webinar Gratis il 4 maggio scorso. Il prossimo si terrà il 30 maggio. Quello che devi sapere è che hai la possibilità di Trasformare il tuo modo di comunicare e attirare clienti attraverso lo smartphone.  Tutto in modo semplice, veloce e senza essere uno scienziato o un mega esperto di marketing.

Al tuo business!
Salvatore

PS. Lascia pure un commento su questo articolo o scrivi una qualche domanda che ti è venuta in mente.

PPS. Se vuoi NON PERDERE il prossimo Webinar Gratis, iscriviti subito qui(i Posti sono Limitati)

[Vendere] Sai cosa NON può Non Sapere un Imprenditore Oggi?

Ecco cosa un Imprenditore Non Può Non Sapere per Vendere Oggi.

Ma cominciamo dall’ inizio.
Come forse hai letto in qualche mio post, ho iniziato la mia carriera come venditore porta a porta.
Era il 3 ottobre del 1993 quando decisi di iniziare a cimentarmi nella vendita.

La Sfida era dura!
Dura per un ragazzo che aveva appena concluso il militare(allora c’era ancora).
Un carattere timido e anche un pò scontroso certo non mi aiutava.

Infatti così è stato.

Dopo un primissimo corso di addestramento, ricordo ancora perfettamente la prima vendita!
Era un sabato pomeriggio e a me e Franco, un collega che stava iniziando, fu fissato il nostro primo appuntamento
di vendita.

Erano le 15.00  di un sabato pomeriggio.
L’ appuntamento era a casa di una famiglia ad Adrano(CT).

Trovarsi davanti al portone e dover schiacciare il campanello, ci offrì una possibile soluzione: scappare.
Fu una sensazione molto intensa e ancora ne provo i brividi sulla pelle.
Ma non potevamo tirarci indietro, soprattutto dopo che padre, madre e il bambino ci aspettavano.

Quella infatti era la migliore condizione possibile per vendere la nostra prima encicplopedia multimemdiale!
(allora c’erano i dischetti da 3 pollici e mezzo ed era alta tecnologia. 🙂 ).

Durata dell’ appuntamento di vendita?
Tre ore circa!

Ma te la faccio breve.

Non chiedermi come.
E non chiedermi quale strana tecnica abbiamo adottato, ma io e Franco, chiudemmo il nostro primo contratto
di vendita: 3.200 mila lire.

Culo da principianti?
Forse.

Entusiasmo al 100% misto ad incoscienza di quello di stavamo facendo?
Sì, direi proprio questi due ultimi elementi furono decisivi.

Da quel sabato pomeriggio del 4 ottobre 1993, ne sono passati di anni e di vendite.

E nel frattempo, il modo di vendere, il modo in cui si fa business è COMPLETAMENTE STRAVOLTO!

 

 

change-671376_1280

Oggi c’è internet, ci sono i social network e gli smartphone.
Tre strumenti che se saputi utilizzare dagli imprenditori, rappresentano vera e propria DINAMITE per vendere!

Ma c’è un problema…
Il 99% degli imprenditori italiani non sa usarli.

Pensa che ci sono imprenditori che ancora credono che Facebook serve solo a cazzeggiare e perdere tempo.
E addirittura, ci sono colleghi imprenditori che nel frattempo hanno capito che il modo di fare business
è cambiato, che vogliono usare internet per vendere e si fanno fregare letteralmente i soldi da agenzie per creare
il mega sito internet.

… quando il sito internet non serve a nulla!

 

Ma andiamo per ordine.

Anche io fino a pochissimi anni fa non sapevo nulla di tutto questo.
Pensavo che il marketing non servisse ai piccoli ma solo alle grandi aziende.

Ero convinto che se avessi avuto un sito internet avrei fatto piazza pulita dei miei concorrenti.
Mi illudevo di poter vendere “tutto a tutti” proprio come quando iniziai a vendere nel 1993.

Ma non avevo compreso una cosa…

Il modo di fare business era cambiato!

 

Sai quando lo capiì?

Quando dopo aver venduto la casa che avevo acquistato, con gli ultimi diecimila euro che mi erano rimasti,
dopo aver pagato i debiti, decisi di investirli in una fiera a Londra.

In quel periodo stavo lanciando un servizio nel “Luxury Wedding”.
Ovvero era un’agenzia che aveva come target i turisti stranieri ad alta capacità di spesa che vogliono sposarsi
in Italia.

Settore certamente interessante.
Peccato che non avevo idea di come fare marketing.

E fu proprio con questi ultimi dieci mila euro che i miei sogni di diventare imprenditore, fallirono miseramente.
Il tutto contornato da frustrazione e momenti di vero sconforto per me e per la mia famiglia.

…ma non mollo.

 

Così ripresi a fare l’attività che conoscevo meglio.
Fare consulenza a terzi per la creazione di reti di vendita.

Ma c’era un problema…
Quel tipo di attività non mi avrebbe portato dove io volevo andare.

Fu così che feci l’ultima consulenza.
Era luglio del 2013.

Il mio cliente era il noto conduttore televisivo Alessandro Di Pietro che voleva lanciare un progetto.
E anche lui stava commettendo il mio stesso errore:

…fare markekting nel modo sbagliato.

 

Fu così che decisi, dopo tre mesi, di mollare il colpo e smettere di fare una cosa che non mi avrebbe portato dove io invece volevo andare.

La domanda era: che fare??

Iniziai a studiare e ad interessarmi di marketing.
Cominciai a leggere libri, seguire gruppi su Facebook, capire come nel frattempo si era evoluto il sistema di vendita.
E per dirtela tutta, ne ero affascinato.

Ma c’era un problema.
Dovevo mettermi a studiare e ricominciare DA ZERO!
(se vuoi conoscere tutto in dettaglio leggi qui)

Sai perchè?
Perchè avevo intuito che finalmente, se solo avessi studiato e applicato quello che apprendevo, avrei realizzato
un giorno il mio sogno: lavorare solo per passione e non per necessità.

Mi buttai a capofitto.
Lessi libri, frequentai dei corsi e spesi un mucchio di soldi per avere solo una cosa.
Tanta confusione nella testa e ZERO modi per applicare quello che stavo via via apprendendo.

Mi sono imbattuto in veri “guru” che avevano solo un unico obiettivo: vendermi i loro corsi.
E devo dire che ci riuscirono. Egregiamente.

Ma almeno ho scoperto chi NON dovevo continuare a seguire. 🙂
Continuai la mia ricerca per capire chi veramente potesse aiutarmi a capire come funzionava il nuovo modo
di vendere e fare business.

Finalmente dopo tanti giri su internet, trovai qualcosa di interessante.
E mi si aprì un mondo!

Il mio mondo!
Quello che sognano, poter lavorare solo per passione e non per necessità adesso, potevo costruirlo.
Passo dopo passo, avendo le giuste informazioni, le giuste strategie e le giuste metodologie.

Fantastico!

Fu così che cominciai ad interessarmi ad argomenti su:

  • come battere la concorrenza senza fare sconti ma aumentando i prezzi
  • come poter avere clienti senza vendere tutto a tutto come venti anni fa(allora funzionava)
  • come eliminare dal mio vocabolario la parola “sconto” e aumentare le vendite
  • come essere DIFFERENTE dai miei concorrenti

e via così…

Inizia a capire veramente quali sono le 2 chiavi per fare business oggi:

  1.  Innovare
  2.  Vendere

Cominciai a comprendere come oggi i clienti sono cambiati grazie ai social network e a Google.
E come poter trarre vantaggio da questi due straordinari stumenti per vendere.

Tutto questo studio inizio ad agosto del 2014 mentre le persone “normali” sono in vacanza.
Proseguì con un corso a Milano a novembre e pensa che durante il corso, nella mia mente durante la 1° notte,
scrissi il mio primo ebook. Da lì a 90 giorni ne seguirono altri tre!

macbook-606763_1280

 

Ecco cosa accade ad un imprenditore quando inizia a conoscere e scoprire che il mondo è cambiato.
Il cervello vola in alto e l’immaginazione si accende.

Tutto ad un tratto, ti rendi conto di quanto pericoloso sarebbe stato se solo non avessi preso un pò di tempo per conoscere. Di quante energie, sofferenze e frustrazioni avresti sofferto, tu e la tua famiglia, se solo fossi rimasto nella tua convinzione che “si è sempre fatto così”.

Ma perchè ti scrivo tutto questo?
Perchè ho fatto una scelta per i miei colleghi imprenditori.
Ma solo per chi non ha tempo da PERDERE nè Soldi.

A loro, ho deciso di dedicare una raccolta di appunti e di strategie che funzionano oggi per vendere.
Sono quelle stesse strategie che ho appreso in questi ultimi 36 mesi.

In giro il web è pieno di “guru” e se non stai attento e non sai dove andare(proprio come è capitato a me ricordi?)
rischi dei prendere Cantonate, Perdere tempo, soldi e non avere nulla tra le mani che funziona.

Io ho trovato 2-3 professionisti che sto seguendo da tempo e da loro ho imparato come gira il business oggi.
Tutto ciò che ho imparato, l’ho impacchettato  in un report che ho chiamato “Vendite al 300% – mentre gli altri chiudono” e che oggi ti metto a disposizione(puoi scaricare qui l’estratto Gratis)

In questo report vado dritto al sodo e scoprirai quale scenario si nasconde agli occhi dei tuoi concorrenti e fino ad ora, anche ai tuoi. Ma presto ti sarà tutto più chiaro, già solo dopo aver scaricato l’ estratto (>>qui<<)

Ti sarà chiaro conoscere quali sono le “armi segrete” (passami il termine), che devi prima capire e poi attuare
per portare il tuo business e le tue vendite al prossimo livello.

E superare la domanda che magari ti stai facendo quando ti passa in mente che “il tuo settore è differente”.
Tranquillo. Funziona per ogni settore.

Ma prima, devi cominciare a smettere di credere che:

…un sito internet ti aiuta a vendere!

 

E questo, prima te ne fai una ragione e prima smetti di Buttare Soldi in chi te lo fa, compreso quelli che ti vendono la bufala di essere al “primo posto su Google”.

Le favole lasciamole ai Bambini.
Agli imprenditori, diamo cose concrete e tangibili e senza fronzoli.

Andiamo subito alle cose concrete.
Sai perchè ho deciso di metterti a conoscenza di questi appunti che ho preso negli utlimi 36 mesi?

Perchè io ci ho rimesso TEMPO E SOLDI e voglio che altri miei colleghi imprenditori evitino tutto questo.
Quello su cui mi sento di rassicurati è questo:

… non devi essere un tecnico.

 

Un imprenditore deve conoscere e saper fare marketing.
No, non è un’idea o un’opinione.
E’ così. Punto.

Poi la parte tecnica te la fai fare(e se vuoi ti consiglio io da chi).
Ma per ora, metti da parte lo scetticismo(perchè so che ce l’hai).

Apri la mente, sgrana gli occhi e cerca di scoprire come oggi veramente, se solo conosci le giuste strategie,
puoi letteralmente far schizzare le tue vendite fino al cielo e mandate i tuoi concorrenti dritti dritti li dove vuoi che stiano.

== >> Scarica(GRATIS) Estratto “Vendite al 300% – mentre gli altri chiudono- “

 

Alla prossima.
Salvatore

Ps. se hai colleghi imprenditori, liberi professionisti o commercianti, non tenere questo tutto per te.
Condividi questo post anche con loro e invitali a scaricare gratis l’estratto “Vendite al 300% – mentre gli altri chiudono-“

 

Ecco le 5 domande che gli imprenditori “sprovveduti” NON si fanno…

Se mi segui, sai che sono un imprenditore che cerca sempre di capire verso dove ci si sta muovendo.
E questo non perchè sia un genio, ma perchè fa semplicemente parte di ciò che deve fare chi ha un business e chi fa il mio mestiere.

Qualche giorno fa, mi sono imbattuto su dei “numeri”. E i numeri per un imprenditore sono un fatto. Punto.

Ci fanno capire se stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci siamo prefissati.
Aiutano a capire se abbiamo “un blocco” sulle vendite per poi intervenire sul sistema di vendita e di acquisizione, di generazione di lead, di conversione e molto altro.

Sono una vera “mappa” che indica verso dove ci stiamo muovendo. Non solo… .
Ci aiutano a capire anche le tendenze del mercato.

Questa mattina mentre davo un’occhiata sui giornali online(ormai quelli cartecei per me sono già morti e sepolti da tempo), leggevo di un articolo in cui si parla di OLTRE 1 MILIARDO di persone che OGNI MESE frequentano i gruppi di Facebook.

E pensare che in Italia la maggior parte degli imprenditori, considera Facebook un mondo in cui “si cazzeggia” e ci si diverte. E basta… .

Ma a dirla tutta, non hanno torto!
Facebook può essere considerato alla stregua dei centri commerciali, in cui le persone vanno a fare acquisti consapevoli(la spesa, le scarpe, vestiti etc.).

Ma avete fatto caso che un centro commerciale “gira” intorno all’ intrattenimento?
Vi siete mai chiesti perchè ci sono cinema, aree per bambini, ristoranti, pub, pizzerie e ogni tipo di locale adibito all’intrattenimento?

Avete notato che i centri commerciali SONO PIENI DI NEGOZI??
Credete che il motivo della loro presenza sia di abbellire quelle “quattromura” (si fa per dire), di cemento armato o sia quello di VENDERE???

Centro-Commerciale

Domanda forse sciocca e scontata la mia è vero… .

Ma lo stesso concetto vale per Facebook!
Sono ancora delle “mosche bianche” gli imprenditori in Italia che hanno afferrato questo concetto.
Ovvero che Facebook è una straordinaria piattaforma per vendere.

Ma fanno tutti lo stesso errore: cercare di vendere e propinare i loro prodotti e servizi al primo che ti capita “a tiro”. Il tutto condito con sconti, coupon offerte imperdibili e chi ne ha più ne metta.

Peccato che in questo modo NESSUNO COMPRA SU FACEBOOK!
Ecco perchè più di qualcuno, ha sviluppato la credenza secondo cui “Facebook non funziona per vendere”.

In realtà, Facebook è una straordinaria fonte di traffico di potenziali clienti(che non sono pronti ad acquistare)
con una vendita diretta.

Ti stai chiedendo qual è il sistema per vendere su Facebook?
Ecco come funziona il sistema per vendere.

Tutto parte da un REGALO(Report in pdf, Video con mini corso gratuito, Slide con un alto contenuto di valore etc).
Un regalo che risolve un problema specifico del tuo potenziale cliente che, insieme ad un sistema di vendita, dai l’opportunità al potenziale cliente di conoscerti e fargli capire che sei TU, l’azienda, il prodotto o il servizio in grado di risolvergli un problema specifico(mettiti bene in mente questo: devi risolvere un problema specifico!)

Qual è la tua bravura?
E’ quella di fare dei passi che fino ad oggi non hai MAI FATTO!

Quali sono questi passi?
Ecco le prime 5 domande che gli imprenditori “sprovveduti” non si fanno:

  1. Capire chi è il tuo potenziale cliente creando un avatar;
  2. Chiediti quale probleme specifico risolve il tuo prodotto o servizio;
  3. In cosa sei Unico;
  4. In cosa ti differenzi rispetto agli altri
  5. Perchè i clienti devono scegliere te e non gli altri

Ma la lista delle domande non finisce qui….

Ce ne sono altre che sono di vitale importanza per posizionarti sul tuo mercato e vendere. Solo dopo viene la creazione del tuo Sistema di Vendita per vendere meglio oggi…

Ma torniamo ai numeri che ho trovato molto interessanti e che voglio condividere con te.

12715379_1694259250856321_6712726097936468968_n

Ecco alcune statistiche dei nuovi clienti. Dati molto importanti da tenere in considerazione.

  1. Il 75% degli acquirenti B2B conducono ricerche online prima di parlare con il venditore;
  2. 5.4 persone sono coinvolte nella decisione di un acquisto;
  3. Il 75% utilizza i social media per cercare i venditori;
  4. Il 90% delle persone dice di non rispondere a chiamate a “freddo”;
  5. Il 74% delle persone sceglie di acquistare dal primo venditore che è in grado di offrire valore

Non è difficile da capire che oggi le nostre abitudini di acquisto sono cambiate rispetto a quando internet e i social approdassero sui nostri pc.

Ma in definitiva, se ti fermi a pensare un attimo, il “significato” di questi numemeri non si traduce nel tuo modo di acquistare o usare i social? E PERCHE’ mai gli altri dovrebbero acquistare un prodotto da te, oggi, che sei uno tra i tanti e non uno che è Unico e Diverso rispetto agli altri?

Prova a risponderti con sincerità e mettiti a lavoro per capire come cambiare rotta e creare il tuo sistema di vendita che ti aiuta a vendere meglio oggi, anche nel periodo in cui gli altri chiamano di “crisi”.

Io dal mio canto lo chiamo periodo di profondo cambiamento e di profonda ignoranza.
E se non è questo un vantaggio competitivo(mentre gli altri si fanno le s……..e mentali  con le parole “crisi” e “complotti” di vario tipo), mi chiedo qualche altro possa essere per te, che adesso hai aperto gli occhi su ciò che funziona e ciò che non funziona per far crescere il tuo business e le tue vendite.

Salvatore

P.s. Scarica Gratis il Report dove ti spiego passo passo come funziona il Sistema di Vendita per vendere meglio oggi…

P.s.1 Se ti è piaciuto il post, condividilo pure sui social e se vuoi, lascia pure il tuo commento.

         P.s.2 Hai visitato la nostra FanPage? Forse ci troverai qualche post utile al tuo business e alle tue vendite.

 

[Business]La via più semplice per Vendere e Che funziona per imprenditori vincenti!

Usi la scala mobile o una scala a chiocciola per comunicare i tuoi potenziali clienti?
A prima vista quando ho letto questo titolo, non riuscivo a capire il nesso ma poi ho capito che cosa intendesse l’autore.

Come ben immagini poichè sono un imprenditore rimanere informato, documentarsi, conoscere ed applicare le strategie di marketing che aiutano a vendere è un imperativo, oggi. Ieri no!

Ma non solo per me ma per tutti gli imprenditori, liberi professionisti inclusi.

E mi accorgo che sono veramente pochi quelli che investono del tempo per formarsi, quelli che decidono di “uscire fuori dal coro” rispetto a quelli che si lamentano. Sono(siamo) Pochi quelli che scendono in pista aprendosi a modelli nuovi di fare business e a capire cosa funziona oggi per meglio.

Qualche giorno fa ho letto una tendenza che ho iniziato a mettere in atto su un mio business.

Cominciamo con la scala a chiocciola…

Quando comunichi attraverso un articolo, questo funziona esattamente come una scala a chiocciola o come una scala che comunemente si trova nelle nostre case. Sicuramente è semplice, non impegnativa ma comunque un pò stretta.

La scala mobile al contrario è rilassante, accogliente e in un battibaleno ti porta a destinazione.

Ma qual è il senso di questo discorso?

In senso sta nel fatto che quando un tuo potenziale cliente legge i tuoi articoli, i tuoi post vive un’esperienza in cui si sente impegnato a compiere un certo sforzo in termini di tempo e di energie. Quando invece utilizzi i Video per comunicare i tuoi contenuti e i tuoi messaggi, offri al potenziale cliente una scala mobile che ti offre un’esperienza di comodità, che ti conduce dove deve condurti e ti da modo di vedere tutto quello che c’è intorno a te.

Questo per dirti che i contenuti del marketing sta nei VIDEO!
youtube-1007076_1280

Sapevi che nel 2017 il 74% del traffico online sarà composto da video? (fonte: SalesForce, 2015)

Sai che i clienti sono maggiormente interessati ad acquistare dopo aver visto un video che parla di un prodotto o di un servizio? (fonte: Adelie Studios, 2015)

E questa è una vera “arma segreta e sleale” che la stragrande maggioranza degli imprenditori non capisce e che non utilizza per piegare i propri concorrenti:
  • La maggior parte dei tuoi concorrenti non utilizza i video;
  • Non hanno nessun sistema che utilizzi il sistema di vendita per vendere meglio oggi;
  • Fanno sconti su sconti per vendere e spesso ci rimettono le penne perchè non ci stanno con i margini;
  • Buttano soldi a destra e a manca per fare volantini, pubblicità alla radio, il trafiletto sul giornale;
  • Non sanno che possono fare in modo che sia il cliente già interessato ai loro prodotti/servizi a cercarli, anzichè mandare allo sbaraglio la rete vendita a fare porta a porta o telefonate a freddo(l’ho fatto  fino al 1998!!);
  • Non sanno che possono acquisire un potenziale cliente con solo 0,10 cents o anche meno, e vendergli più e più volte ad un prezzo crescente;
  • Non sanno che vendere ai propri clienti è Molto meno costoso che acquisirne di nuovi ed è lo strumento per RADDOPPIARE o TRIPLICARE il fatturando facendo anche meno sforzi di quanto non ne facciano adesso.

Smettere di fare le cose che non funzionano, le cose che presto o tardi ti porteranno a far fallire la tua azienda e manderanno in rovina te, la tua famiglia e quella dei tuoi dipendenti è la Regola D’oro che ogni imprenditore deve apprendere e mettere in pratica da subito.

Non domani, SUBITO!

E te lo dice un imprenditore, un tuo collega che per poco negli anni trascorsi non ci ha rimesso la pelle!

Adesso  scusa ma devo lasciarti….

Tra 10 minuti inizia un Webinar per apprendere nuove strategie su come usare al meglio il Sistema per vendere meglio oggi…

Salvatore

 P.s se ti è piaciuto il post e lo hai trovato utile, lascia pure un commento o condividilo sul tuo social preferito.

 

 

 

 

[BUSINESS] La triste verità sugli imprenditori…

Qualche giorno fa, mi è capitato di imbattermi in un titolo di una testata online che scriveva: “Metà delle imprese italiane trascura il Web(e 1 su 5 usa ancora i volantini)”.

Questo titolo mi ha incuriosito e pensavo che fosse un modo per “attirare” il potenziale lettore.
E presto mi sono dovuto a malincuore, ricredere… .

Non era un titolo per attirare il lettore ma la realtà che è emersa da un’indagine di Doxa/Groupon.
A mio avviso è qualcosa di veramente sconvolgente.

E’ qualcosa che mi offre due emozioni contrastanti.

La prima emozione, dal punto di vista del business mi da una certo “conforto” perchè vista la situazione, questa triste verità sul 50% degli imprenditori, posso avere un grandissimo margine di competitività(io, come anche chi sta seguendo i nuovi modelli per vendere meglio oggi).

La seconda emozione è di profondo sconforto a livello umano, se penso a quanto “dolore” questi imprenditori stanno(e andranno) incontro, continuando su questa strada. E non solo loro ma anche le loro famiglie, i loro cari e le persone che gli saranno vicino.

Conosco questa situazione.
Mi è familiare questo dolore e conosco tutto quello che ne consegue.
Ma non per sentito dire ma perchè l’ho vissuto sulla mia pelle per un ERRORE che ho commesso.
Infatti pensavo che “il marketing fosse roba per grandi aziende”(che errore madornale a vederlo oggi… ).

Ne ho conosciuto il volto, sentito l’umiliazione e percepito quella senzazione interiore che porta a sentirti “zero”.
Ma per fortuna ho acquisito l’abilità di guardare “oltre” quello che vivo nella realtà quotidiana.

Tornando ai risultati che sono emersi da questa indagine, si è scopoerto che il 44% delle PMI(quindi non in piccolo artigiano), oggi nel 2016, non usa il Web(!!).

Si avete letto bene, il 46% delle PMI NON USA IL WEB!
Il restante 56% utilizza Facebook.
Sapete perchè? PERCHE’ E’ GRATIS!

Il 18% utilizza i volantini(nel 2016 e nell’ era dei social network!!!).
Mentre il 26% degli imprenditori intervistati non pianificano affatto una strategia pubblicitaria.

_ _ _ _ _ _  _ _ _ _ _ _ _ _ _  _ _ _ _ _ _ _ _ _  _ _ _ _ _ _ _ _ _  _ _ _

…. Mentre scrivo questi dati ho preso un attimo di respiro e contato fino a 10 per edulcorare ciò che penso veramente… .

Ma c’è una Buona Notizia(non per questi certamente…).
Gli italiani che acquistano in rete sono 14 milioni, su 30 milioni di consumatori!

La domanda è: Chi vuole andare a prendersi questo StraVantaggioCompetitivo per andarsi ad accaparrare questa fetta di 14 milioni di persone che acquistano in rete(e quelli che in seguito arriveranno?).

A parte quest’ultima frase che a dir poco è provocatoria.
Vi rendete conto di quanto ancora siamo “provinciali” non solo nel business ma soprattutto nell’ approccio mentale che abbiamo?

A questo 44% di imprenditori che non usano il web;

Al quel 18% di imprenditori che usa ancora i volantini;

Al 56 % degli imprenditori che usa Facebok perchè è gratis;

Vorrei fare 2 domande:

La prima: quando andate a lavorare in ufficio, qual è il metodo che vi fa scegliere quale cavallo vi ci porterà?

La seconda: quando dovete fare una telefonata, andate in cerca di una cabina telefonica a scheda magnetica o preferite quella che funziona a gettoni?

Sembra paradossale, ma è questo il perfetto esempio in cui questa fetta(sostanziosa) di imprenditori si muovono oggi, nel 2016!

10314720_1064606693603308_5913011387966542528_n

Per fortuna in questo quadro della situazione ci sono degli imprenditori che hanno compreso che il mondo è cambiato e anche il modello con cui si fa business e si vende oggi.

Ed ecco cosa hanno scelto di fare questi imprenditori che hanno smesso di credere che “si è sempre fatto così” e si sono messi a capire come funziona il nuovo modello per vendere meglio oggi:

  • Ha compreso che oggi chi non si dedica(in prima persona) a fare marketing è tagliato fuori!
  • Hanno preso consapevolezza che dovevano RI-mettersi in gioco e apprendere le nuove regole del gioco(business).
  • Hanno semplicemente deciso che se “non esci fuori dal coro” sei uno dei tanti.
  • Hanno scelto di Innovare e non copiare l’ennesimo stesso prodotto o servizio dandoli solo un nome diverso e un prezzo più basso.
  • Hanno finito di guardare al loro quartiere per vendere e hanno capito che c’è il mondo a cui vendere.
  • Hanno compreso come fare in modo che sia il cliente a cercarlo e non tu a rompere le balle con telefonate a freddo, vendita porta a porta e cose di qeusto genere(io per primo lo facevo 20 anni fa quando ero un venditore).
  • Hanno capito che devono instaurare una relazione con il potenziale cliente(non con tutti quelli che respirano), ma solo con chi hanno scelto di servire e dedicarsi.

E se oggi le aziende chiudono, i negozi sono senza clienti o solo quando ci sono i saldi(chissà chi ha “educato” i clienti a comprare quando ci sono i saldi), è solo perchè anche se vendono(tanto), hanno talmente assottigliato i prezzi(e i margini) che non riescono a coprire i costi. La chiusura è l’unica strada percorribile.

Caro imprenditore che magari stai leggendo questo post.
Sii onesto con te stesso.

Cerca di mettere da parte la tua benamata cantilena “si è sempre fatto così” e sforzati di comprendere che se veramente vuoi evitare un dolore pazzesco a te e alla tua famiglia e a chi ti è vicino, devi essere disposto a Ri-metterti in gioco studiando e imprando il nuovo modello di business che funziona oggi.

E’ finita l’era in cui si andava a cavallo per andare a lavorare(oggi ci sono altri mezzi)

E’ finito il mondo in cui vendevi ai quattro gatti del tuo paese(oggi c’è internet)

E’ finito il mondo in cui quando dovevi fare una telefonata andavi a cercare una cabina telefonica a gettoni(oggi ci sono gli smartphone)

Te ne sei accorto?
Se si, alzati e muoviti ad apprendere prima che sia troppo tardi se già non lo è.
Se non te ne sei accorto, credo proprio che tu stia vivendo su un altro pianeta che non è il pianeta terra.

Non so cosa ne pensi tu che stai leggendo questo post.
Mi piacerebbe leggere il tuo commento e capire come la pensi.

Ma ti prego di lasciare stare commenti con riferimento a questioni politiche o di “crisi” per favore… .

Salvatore