IMPRENDITORE: 6 Passi da fare per uscire dalla crisi.

Se sei un imprenditore e vuoi uscire dalla crisi per non entrarci mai più, nelle prossime righe trovi “cosa fare” per ottenere risultati concreti e specifici.

Nei giorni passati ho avuto modo di guardare un Video Corso del 1° Business Coach italiano. Antonio, mostra i risultati dei suoi clienti (lo trovi all’interno di queste risorse che consiglio) . Quello che c’è da capire è che se sei un imprenditore che vuole uscire dalla crisi e non entrarci mai più, devi fare delle cose che non fai.

Perché non lo fai? I motivi possono essere vari e diversi tra loro.
Ad esempio non lo fai perché sei “immerso” nel tuo modo di pensare e fare. Questo ti spinge e continuare a ripeterti mentalmente “ho sempre fatto così”.
Oppure non lo fai  perché semplicemente sei coinvolto emotivamente.
Sai qual è una capacità che un imprenditore deve avere? Guardare la tua azienda dall’ esterno.

Un’ altra causa può essere invece perché all’ inizio dell’avvio della tua azienda, non l’hai progettata in modo corretto (questo Video Corso Gratuito può esserti utile ) .

E ci sono mille altri motivi per cui tu imprenditore, ha un’azienda che è entra in crisi e non ne esce più.  Vediamo di analizzare alcuni motivi per cui puoi essere entrato in crisi.

Un altro motivo può essere ad esempio, il fatto che hai continuano ad usare sistemi e modi di fare che tempo fa funzionavano. Oggi, grazie ai cambiamenti veloci e repentini, non funzionano più.

Un altro errore tipico che forse hai commesso è che, quando l’azienda è in crisi, hai smesso  di fare pubblicità e promozione. Questo perché la vedi come un costo.
Ma hai mai pensato al costo che stai sostenendo e che sosterrai nei prossimi mesi e anni per questa scelta di non promuoverti?

Altro errore molto comune che un imprenditore fa è quello di andare continuamente alla ricerca di clienti a cui vendere. Mentre fa questo, trascura i clienti che già hanno comprato. Ovvero quelli a cui è più facile vendere.
Anche tu fai questo errore?

Altra causa è quella di andare SOLO alla ricerca solo di nuovi clienti. Questa si collega anche quella di non conoscere tecniche come l’ up selling o il cross selling. Ovvero partire da un prodotto base per poi chiedere se voglio aggiungere altri prodotti correlati o proporre un prodotto ad un prezzo più alto (se vuoi vendere di più ti consiglio di leggere questo post che ho scritto su cosa devi sapere http://www.salvatorecastro.it/imprenditore-cosa-ti-occorre-sapere-vuoi-vendere-oggi/  )

Un altro errore fatale che un imprenditore fa è quello di non conoscere i propri dipendenti e collaboratori. Nel senso che non conosce “il clima” e i rapporti che ci sono tra i vari collaboratori. Non hanno un team motivato di persone che conoscono lo scopo e la missione dell’azienda. Non conoscendola non la vivono (lavorano solo per lo stipendio a fine mese).  Questo atteggiamento disinteressato lo trasmettono ai clienti, al mercato ai fornitori e ai partner.

Insomma come hai capito da solo, i fattori sono davvero tanti per cui un’azienda è in crisi e non ne esce fuori. Ma nelle prossime righe voglio aiutarti a capire. Troverai dei suggerimenti  di base che possono farti prendere consapevolezza di quali errori stai commettendo. E un imprenditore non può commettere questo genere di errori.

Partiamo dai “numeri” ovvero da quell’ area dell’azienda che produce fatturato e vendite.
Se vuoi aumentare le vendite(può esserti utile  leggere questo articolo  http://www.salvatorecastro.it/imprenditore-cosa-ti-occorre-sapere-vuoi-vendere-oggi/ ) ci sono solo tre modi in cui puoi farlo:

  1. Aumentare il numero dei clienti
  2. Aumentare il volume di vendita
  3. Aumentare la frequenza di acquisto

Se vuoi uscire dalla crisi e non entrarci mai più questi sono i 6 passi necessari per poterlo fare:

#1. Cambia approccio in quello che stai facendo

#2. Promuoviti in modo costante e continuativo verso il tuo target

#3. Usa la tecnica di Up-Sell e Cross-Sell

4#. Creati dei modelli standard e impara a misurare le tue performance

5#. Indaga scoprendo cosa non sta funzionando

#6. Organizza l’ azienda i seguenti sistemi (mansioni, KPI, Ceck liste, procedure scritte, metodi di performance)

Questi sono 6 elementi chiave di cui parla Antonio nel suo video corso (lo trovi tra i Video Corsi che ti consiglio).

E questi 6 passi sono solo l’inizio perché alla base di tutto questo ci sono le persone. E quando dico persone intendo i tuoi dipendenti, i tuoi collaboratori e la struttura che hai dato alla tua azienda. Infatti quello che forse non sai è che una delle primissime cause di fallimento è dovuto ai tuoi dipendenti e ai tuoi collaboratori.

Ad un imprenditore avere collaboratori demotivati, che passano il tempo su Facebook mentre tu sudi e sgobbi tra un cliente e l’altro per far crescere il tuo business,non è concesso questo errore. Inoltre alla fine del mese, sei anche costretto a pagargli pure lo stipendio. Questo ti danneggia fortemente.

Infatti quando le persone del tuo gruppo di lavoro sono demotivate, non hanno stimoli, tutto si fa più complicato e cupo.  Se vuoi eliminare tutto questo, ci sono 4 Cose da fare (assolutamente).

Se non le elimini, vai incontro ad una delle 4 cause di chiusura delle aziende e che può toccare proprio la tua. Ecco perchè ti consiglio di dare un’occhiata al lavoro di Pasquale. Lui oltre ad essere un trainer ed un coach è un amministratore delegato. Chi meglio di lui vive e risolve questi problemi? (Leggi qui come Pasquale può aiutarti)

Questa grafica riprodotta qui sotto può esserti d’aiuto per capire come creare una squadra.

 

In definitiva quello che sei chiamato a fare è:

  1. Essere capace di riconoscere le persone di cui abbiamo bisogno
  2. Essere capaci di attrarle a noi
  3. Essere capaci di sviluppare le loro competenze all’ interno della tua azienda
  4. Essere capaci di trattenerle all’interno della tua azienda

 

Ecco che creare in modo corretto una “Mission”, una “Vision”, avere un “Codice di Condotta” diventa vitale per avere dei collaboratori motivati. Oltre questo devi aiutarli anche affinchè sviluppino tre capacità fondamentali:

  1. CREATIVITA’ (devono essere capaci di trovare soluzioni innovative)
  2. RESPONSABILITA’ (devono essere capaci di rispondere in modo autonomo agli eventi che accadono senza venire sempre da te)
  3. PRODUTTIVITA’ (devono far avanzare il tuo business)

 

Quello che hai letto in questo articolo sono elementi base su cui puoi porre la tua attenzione da subito!

Certamente hai bisogno di strumenti e risorse più approfondite che ti consiglio di studiare.

Qui invece ci trovi 4 Video + 4 Piani di Allenamento che ‘Pacci’ (Pasquale) utilizza per i suoi clienti imprenditori. Attraverso questo, ti aiuta a creare un team motivato oltre che a portare innovazione nella tua azienda. Sì, un vero e proprio piano di allenamento(Lo trovi qui 4 Video + 4 Piani di Allenamento)

Al tuo business!
Salvatore

Ps. Se vuoi risolvere altri problemi per il tuo business, dai un’occhiata a queste risorse gratuite che ti metto a disposizione http://www.salvatorecastro.it/risorse-utili-crescita-personale-e-business/

Pps. se ti è stato utile questo articolo, per non perdere post interessanti seguimi anche sulla mia FanPage 
e metti “Mi Piace”