Difficoltà: Come superarle attraverso la tua “Mappa”

Difficoltà: come superarle attraverso la tua “Mappa”.
Si perchè anche se non lo sai, ognuno di noi ha la propria “mappa”. Solo che è ben nascosta, non sappiamo di averla e nessuno ce ne ha mai parlato prima. Ecco perchè con ogni probabilità nemmeno tu sai di possederla. Sai una cosa? E’ uno strumento infallibile per farti superare le difficoltà(te ne parlo più avanti…).

Cominciamo…

Quando leggerai questo post, man mano che i tuoi occhi vedranno scorrere davanti a se le prossime parole, scoprirai che forse è lo stesso momento che stai vivendo anche tu. Oppure un momento che hai vissuto. O che vivrai nel prossimo futuro.

Imparare a superare le difficoltà oggi è un’abilità indispensabile che devi acquisire. L’unica vera “arma” per affrontarle e superarle brillantemente è scoprire la tua “mappa” ed imparare a decifrarla e poi… seguirla!

Il mondo di oggi porta con sé un pressoché generalizzato grado di insicurezza. Insicurezza a cui non siamo stati abituati. Forse perché erano altri tempi? Forse perché ci hanno sempre insegnato il valore della “sicurezza”? O Forse perché  questo modello attuale è diverso da quello in cui siamo cresciuti noi e i nostri genitori?

Fatto sta che qualunque sia il motivo, oggi quel senso di sicurezza manca. E manca a più livelli. Questo ti offre quel senso di inadeguatezza e di fragilità di chi si sentirà soddisfatto solo quando… “avrò una sicurezza”, solo  quando… “guadagnerò di più…” solo quando… “avrò una maggiore salute”, solo quando “avrò una maggiore serenità”, solo quando… (scrivi tu cosa stai rincorrendo).

Facendo riferimento agli ambiti professionale, ci sono sempre più lavori precari e instabili. E questo inevitabilmente si ripercuote sulle entrate economiche sempre più altalenanti e anche nei rapporti rapporti personali sempre “meno sicuri” rispetto ad un tempo.

Questo è il quadro odierno.
E’ un quadro a tinte fosche? O è solo un quadro con dei colori e sfumature a cui il nostro occhio non è abituato?

Generalmente, questo è il quadro un pò grigiastro. E mi si prospetta quando parlo con le persone dal vivo e anche attraverso i social. E con ogni probabilità è quello che anche tu in una qualche forma stai vivendo.

Ad ogni modo oggi siamo al punto in cui o ci si prepara ad affrontare questa realtà o la si subisce.

Ma come ci si prepara?
Domanda legittima ed interessante allo stesso tempo.
La risposta è: ripartendo da sè scoprendo la propria “mappa” (questo è l’elemento attraverso cui puoi prepararti)

Infatti questa domanda apre lo scenario ad una risposta a cui oggi, meno di prima, diamo ascolto e attenzione: noi stessi.

Oggi è il tempo in cui tutto va veloce. Il lavoro, le innovazioni, le preoccupazioni, ansie e frustrazioni. Tutto viene consumato di fretta senza nemmeno accorgerci di dove siamo diretti. Andiamo, ma non si sa bene verso dove(se vuoi imparare a lavorare su di te, questo articolo che ho scritto può esserti utile con alcune risorse)

Ti è capitata di provare questa sensazione e chiederti dove sto andando?
Io si. Mi capita e spesso.

Ma tornando al motivo principale di questo articolo Difficoltà: come superarle attraverso la tua “Mappa” , quello che dobbiamo sapere è che è necessario fare 4 cose, senza le quali andremo nuovamente a sbattere.

Ecco quali sono queste quattro cose:

  1. Fermarci
  2. Capire chi siamo
  3. Orientare le Vele
  4. Ripartire

Analizziamole in modo più profondità…

– FERMARCI – E’ l’unico modo che ci aiuta a scendere da quella ormai più che nota ruota del criceto. Corriamo di continuo per rincorrere i nostri bisogni(serviti alla perfezione dal marketing) e una volta soddisfatti, ricomincia la corsa verso qualcos’altro di nuovo. Risultato? Siamo sempre di corsa verso qualcosa di nuovo o per sfuggire da qualcuno o qualcosa(sistema di persuasione utilizzato alla grande dagli esperti di marketing)

– CAPIRE CHI SIAMO – E questo è uno dei punti più importanti per iniziare a ripartire. Ed è un argomento di una delicatezza unica in quanto è proprio il comprendere il “chi siamo” . E ci consente di adattare ciò che vogliamo avere, con quello che è “il nostro scopo nella vita”(sono le prime cose che ti aiuta a scoprire la tua “mappa”). Dedicare tempo, energia e riflessione a questo aspetto è cosa molto rara. Chi lo fa, è in grado di ripartire con sicurezza e affrontare le tempeste che ci saranno con una consapevolezza maggiore.

– ORIENTARE LE VELE – Questa rappresenta una metafora. Cosa fa una barca quando vuole arrivare ad una destinazione? Orienta le vele in base al vento che soffia per dirigersi verso la meta stabilità. Ma se non hai una “Mappa”  ti fai spingere dal vento da dove soffia, giusto? E se non hai nemmeno un porto dove vuoi arrivare arriverai dove ti porterà la corrente. E se è un posto che non ti piace? Avere la tua “Mappa”  è un passaggio cruciale per ripartire con  forza e determinazione e arrivare dove TU scegli di arrivare.

– RIPARTIRE – Questa parte rappresenta la parte “pratica” se così vogliamo chiamarla. E’ quella parte che come il motore di un’ automobile è in sintonia perfetta con tutte le sue parti. Ci spinge verso la direzione che abbiamo scelto. Senza questa fase manca non c’è spostamento. Non c’è movimento. Non c’è avanzamento. Di nessun genere.

Ma perché ti ho parlato di questi 4 elementi per chi desidera ripartire dopo un momento di difficoltà?
Perché se non affronti adesso queste questioni e rimandi, presto o tardi, arriverà un momento di difficoltà.

E potrà capitare (forse è dietro l’angolo e tu non lo sai). Spesso capita che quando arriva non sei pronto ad affrontarlo. E può capitare che non avrai la forza e la motivazione per rialzarti e ripartire, soprattutto se ti manca la tua “Mappa”.

Sì, perché che tu lo voglia o meno, che ne sei consapevole o no, oggi è un continuo ripartire.
Nella professione, nei rapporti personali, nel prendersi cura di se stessi.

Oggi o sei pronto a ripartire, cavalcando le situazioni che si presentano o soffocherai. Hai presenta quando un’ onda alta dieci metri ti avvolge e ti risucchia verso gli abissi? Hai presente la sensazione di soffocamento? Bene, questo è quello che potrà accaderti se non hai creato la tua “mappa”.

Ti stai chiedendo se Ripartire è facile?
La mia risposta è “Ni….”

O meglio, sì se sai come farlo, se hai la tua “Mappa”.
Trovo scontato che devi impegnarti a farlo, seguendo le 4 cose di cui ho scritto nella righe appena sopra(questo è quello che può esserti utile per creare la tua mappa personale per ripartire )

Non è facile ripartire, se cerchi scorciatoie(che non esistono).

Qual è la cosa più importante in questi casi come quando intraprendi un viaggio?

Avere una mappa che passo dopo passo ti indica le strade da seguire per giungere alla tua meta. Ed ecco che dalla mia esperienza personale delle decine di ripartenze che ho avuto, sono in grado di fornirti una “mappa” dettagliata con i passi da seguire. Passi che puoi fare anche tu grazie a questa “mappa”.  Grazie ad essa, avrai un aiuto per individuare degli step da seguire. Step che puoi modellare ogni qualvolta lo vorrai.

E allora, solo quando avrai bisogno di ripartire potrai prendere sotto braccio la tua “mappa interiore” e dirigerti verso quella che credi sia la tua strada… mentre ti godi il tuo viaggio.

Nel Frattempo ricordati che…

Il compito a cui dobbiamo lavorare, non è di arrivare alla sicurezza, ma di arrivare a tollerare l’insicurezza. (Erich Fromm)

Salvatore

PS. Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sul tuo social preferito

PPS Questo Mini Report Gratis è una risorsa che ti aiuta a capire “Come Ridefinire il Tuo Tempo e la Tua Vita”

PPSS Ti piacerebbe partecipare ad un gruppo su Facebook in cui parliamo dell’ argomento su “come ripartire dopo un momento di difficoltà? Lasciami il tuo pensiero in un commento qui sotto…

Network Marketing: quello che le persone non vogliono sentirsi dire.

Network Marketing: ecco quello che le persone non vogliono sentirsi dire.
Iniziando a leggere questo articolo ti sentirai più consapevole di alcune cose su di te ANCHE SE NON SVOLGI NESSUNA ATTIVITA’ di  Network Marketing.

 

 

Questa fu una delle domande più importanti che mi feci qualche tempo fa. Ed è una delle domande che ti invito a farti seriamente. Questo se vuoi continuare ad avere una sensazione di sicurezza in un mondo che non ne offre più.

Non è un caso che uno degli argomenti più di moda e più sentito negli ultimissimi mesi è quello relativo alla “Libertà Finanziaria”. Se fai un rapido giro sul web e i social, vedrai che ti capiterà di leggere più spesso di quanto ti aspetti su questo argomento.

E spesso con un concetto che ti “emoziona” da una parte, ti offre una speranza ma che, nella realtà, pochissimi ne hanno colto il vero significato.

L’ argomento “Libertà Finanziaria” è un argomento di cui si abusa molto. Questo accade soprattutto nelle aziende che sviluppano il proprio business attraverso il canale del Network Marketing.  Ma dietro questa famosa “Libertà Finanziaria” nel 99% dei casi si nasconde un’ emozione a cui vogliamo fuggire: la paura di restare nella situazione attuale.

La paura di continuare a vivere quelle “Pressioni Economiche”, la paura di subire “il capo”, “ i colleghi” e tutto quell’ ambiente circostante che fa parte del nostro ambiente. Di quella vita di cacca che conduciamo. Ci pensi?

E allora ci abbandoniamo a questo concetto di “Libertà Finanziaria” che viene vista come un momento di meraviglia della nostra vita. Non si sa bene quando staremo al fresco di una palma, sdraiati su un’amaca mentre ci godiamo nella calura della Hawaii. Magari mentre sorseggiamo una bevanda che ci disseta.

E per farla completa, non può mancare l’ immagine di te che ti crogioli sulla spiaggia bianca assolata con le palme verdi e il tronco leggermente inclinato, lì sullo sfondo alla tua destra. E questo scenario si presenta tutti i giorni della tua vita.

Anche tu hai dipinto su una tela con colori vivaci e caldi, questa immagine che si crea nella tua mente e realizza un sogno?

 

 

Bè, se fosse così credo che avresti un serio problema.
Stai pensando che sono impazzito?

Tranquillo sono nel pieno delle mie facoltà mentali 🙂

Caro amico, parliamo seriamente a quattrocchi come se fossimo seduti al bancone del bar mentre ci prendiamo un caffè e facciamo qualche chiacchiera. Ti va?

Riesci ad ascoltare la mia voce tra il chiacchiericcio delle persone?
Bene, cominciamo.

Allora amico mio, apri bene le orecchie e ascolta quello che non ti viene detto quando fai network marketing. Qualcosa a cui non ti soffermi a pensare quando decidi di iniziare una nuova attività con questo sistema distributivo.

Mettiamo ben in chiaro una cosa. Puoi trascorrere un anno così senza fare nulla, ma non puoi vivere tutti i giorni della tua vita senza fare nulla. Questo è bene che te lo metti stampato in testa come un tatuaggio di quelli che si fanno i carcerati sull’ avambraccio.

Ti stai chiedendo ancora perché non puoi NON fare nulla tutto i giorni?
Perché noi esseri umani abbiamo bisogno di sentirci impegnati in qualcosa.

Prova a rispondere seriamente a questa domanda:  “Cosa ti piacerebbe fare se fossi libero finanziariamente”(dopo aver fatto il giro del mondo, comprato ville, fatto vacanze, esserti comprato quel giochino costoso e bla bla bla…).

COSA FARESTI???
IN COSA TI IMPEGNERESTI?
COSA TI SERVIREBBE PER SENTIRTI APPAGATO?

Ecco che, quando ti fermi a pensare un istante a darti queste risposte, per un attimo, rimani smarrito. Sì smarrito. Perché se ti sei fatto seriamente queste domande, nella maggior parte dei casi, diventi all’ improvviso consapevole che non sai cosa vuoi. Del “Perché” vuoi impegnarti in una determinata cosa dopo che, finalmente, sei riuscito ad essere “Libero Finanziariamente”.

A questo punto la domanda è: TU, COSA VUOI??
E la domanda successiva è: PERCHE’ lo vuoi??

Pensaci e prova a darti una risposta. So che non è semplice e starai provando una sensazione di disorientamento.
La risposta devi cercarla dentro di te. E non all’ esterno o nelle cose che ti hanno messo in testa nella tua totale non consapevolezza di ciò che stava avvenendo.

Queste due domande sono state il momento in cui io ho deciso di dare una direzione. E sono le primissime cose su cui guiderò mia figlia a ricercarle dentro di sè. Sono due domande di vitale importanza. Sono talmente importanti che mi sono sentito in dovere di rendere disponibile, dopo 20 anni di corsi frequentati, di realizzare un percorso in 6 moduli Riparto da Me! che ti aiuta proprio a trovare risposta a queste domande).

 


L’altro giorno, ho risposto ad una domanda su un gruppo di Facebook che seguo. Si affrontava appunto l’argomento “Libertà Finanziaria”. E qui di seguito riporto quello che ho scritto come risposta:

“Io credo che oltre il concetto di “Libertà Finanziaria” come dici tu ci sia “il vuoto”. Nella maggior parte dei casi può essere. Ma la mia domanda è:

+++ E se non fosse così per tutti? +++

“Libertà Finanziaria” può anche significare, lavorare per “liberarti” dalle pressioni legate al denaro, slegando il tempo dai tuoi guadagni(questo non significa che non ne avrai in seguito di pressioni). Magari avrai un approccio mentale diverso nel gestirle questo genere di situazioni e questo materiale può certamente aiutarti a capire quali dinamiche mentali devi imparare ad utilizzare.

Se hai le idee chiare, potrai dedicarti a fare ciò che vuoi ed in ogni caso renderlo anche profittevole.
E questo non per questione di “Pressioni economiche” ma perché diventa un gioco, un divertimento, una sfida con te stesso.

Ma resta bene inteso che, per fare ciò’ o meglio per essere “Liberi Finanziariamente” occorre sviluppare un approccio mentale volto senza alcun dubbio ad una “Mentalità Imprenditoriale”. E di questo c’è tanto bisogno”.

Mi piacerebbe conoscere cosa ne pensi tu di questo argomento.

Ma perché oggi ti sto parlando di questo di “Libertà Finanziaria?”
Cosa centra il Network Marketing e il titolo di questo articolo che scrive delle cose che le persone non vogliono sentirsi dire?

Domande leggittime che troveranno risposta nelle prossime righe se continuerai a leggere.

Cominciamo..

La “Libertà Finanziaria” è un argomento emozionale che colpisce direttamente le emozioni delle persone. Come tutto quello che è legato all’ argomento denaro. E questo soprattutto in periodo in cui le certezze non esistono più. Oggi o studi per tutta la vita e ti adegui ai cambiamenti o lo subisci subendo anche una vera e propria espulsione dal mercato. In una parola, non servi.

Ti invito pure a non credere a me ma queste immagini prese dall’ autorevole IlSOLE24ORE qualcosa vorranno pur dire no? (Leggi qui l’ articolo completo)

Fonte foto: http://www.ilsole24ore.com/

Fonte foto: http://www.ilsole24ore.com/

Bene. Proprio per questa carica di insicurezza a cui la maggior parte delle persone non riesce a gestire emotivamente, si va alla ricerca di alternative. Alternative che possono restituirti quel minimo di sicurezza. Peccato che nella ricerca di questa “sicurezza” ci imbattiamo in modelli di possibili guadagno che fanno della speranza l’ unica strategia. E forse non sai che la speranza per un imprenditore o per chi fa business seriamente NON è una strategia.

Ecco allora che proliferano, network(si fa per dire non centrano nulla con il Network Marketing) dove pubblichi post, non fai nulla e guadagni, attività di casinò, schemi al limite del legale. Insomma basta fare un giro su Facebook per renderti conto da solo. E forse tu che mi stai leggendo sei uno di questi.

Ma il punto è uno…

Il sogno di non fare nulla e guadagnare è solo ed esclusivamente un illusione per chi non vuole fare nulla. Per chi non ha voglia di sporcarsi le mani, per chi vuole vendere qualche barattolo di longevità alla nonna piuttosto che alla zia o al malcapitato di turno.

La domanda che devi farti è…

 

 

Ti stai chiedendo se ho qualcosa contro il network marketing?
Ti rassicuro, NO! Io stesso sto sviluppando un’attività di network marketing con un’azienda storica, solida, che ha approvato il suo sistema in 94 paesi del mondo, è quotata alla borsa di New York e annovera nel suo Staff medici un Premio Nobel e persone pubbliche di altissimo riconoscimento.

E la sto sviluppando attraverso il Focus Marketing Program che utilizza al 100% le ultimissime strategie sul web e i social(a proposito sto cercando dei leader per il mio gruppo. Se volessi candidarti per far parte del mio gruppo, PRIMA di farlo leggi bene qui)

Quello di cui voglio aiutarti a prendere consapevolezza è il fatto che ci sono le cose che NON vuoi sentirti dire(e che non ti dicono). Ti stai chiedendo quali sono queste cosa che non vuoi sentirti dire?

Eccone qualcuna…

  • Se hai scelto consapevolmente di svolgere un’attività di Network Marketing devi lavorare, studiare ed applicare quello che ti viene insegnato;
  • Non esiste il lavoro un po’ e poi campo di rendita(può accadere, dopo diversi anni ma solo il 2% delle persone che fanno Network Marketing vivono di questo)
  • Devi aprirti ai nuovi modelli con sui svolgi l’attività(devi adeguarti al momento attuale e con gli strumenti attuali io lo faccio attraverso il Progetto Focus Marketing Program che sfrutta le ultimissime strategie)
  • Devi alzare il culo e fare un’azione pianificata e continuativa(non importa se vuoi un guadagno di 500-700 euro in più al mese è vuoi guadagnare molto di più)

Detto questo, veniamo ad alcune domande che ricevo più spesso.

“Il Network Marketing è una valida alternativa di lavoro?”
La mia risposta è SI! Devi prendere consapevolezza che se non assumi un atteggiamento mentale del tipo che ho elencato nei punti appena sopra, perdi tempo e non ottieni nulla. A questo proposito, ti invito a leggere un articolo che ho scritto qualche tempo fa. Lo trovi su questo link “TRE Dinamiche Mentali delle Persone di Successo”)

“E’ un modo per diventare ricchi?”
Può essere un modo nel lungo periodo
. Ma una cosa è che tu sei un distributore e hai migliaia di persone che non ottengono nulla o poco. Altra cosa  è che sei TU a creare un’azienda che sviluppa un business con il modello del Network Marketing. In quest’ultimo caso ti assumi tutti i rischi di una qualsiasi impresa. Compreso quella molto alta di non arrivare a compiere il primo anno di vita. Ma queste cose nessuno o quasi te le dice.

“Per mio figlio che non ha lavoro, può essere un’alternativa?”
La mia risposta è sì !
Deve essere disposto ad imparare, studiare e aprirsi ad un atteggiamento mentale aperto alle innovazioni.

“Ma io che ho 50 anni e sono stato licenziato può aiutarmi a crearmi un’ entrata?”
Anche in questo caso la risposta è SI!
Io stesso nel 2014 ho scelto di Ripartire Da Zero (Leggi qui: “Come Sono Ripartito da Zero! ) In qualsiasi situazione rimane valido una cosa: devi essere disposto ad studiare, applicare e sviluppare un atteggiamento mentale di curiosità e di crescita personale.

Proprio l’altro giorno leggevo che entro i prossimi 20 anni, 60 mestieri che le persone svolgono oggi non esisteranno più. Ti stai chiedendo come mai? Saranno sostituiti da un’app, un algoritmo che fa le cose in modo più efficienti, con meno costi. E questa cosa non accade tra 20 anni. Accade già oggi. E se domani TU, si proprio Tu che stai leggendo fossi espulso fuori?

Jim Rhon famoso conferenziere americano, racconta che inizio la sua carriera nel network marketing quando aveva 25 anni. Una delle domande che un giornalista gli fece fu: Jim, se dovesse scegliere un aspetto del Network Marketing che costituisce in assoluto il miglior vantaggio per le persone, quale sceglierebbe?

«Ciò che ti permette di diventare, più che i guadagni. E puoi guadagnare veramente tanto. Come si sa, non me la sono cavata proprio male. A 31 anni ero già miliardario. Ma l’aspetto più notevole è da ricercare in quello che sono diventato, nelle strategie che ho imparato, nella società, nelle persone con cui sono entrato in società, nella gente che ho incontrato, nei corsi di formazione: tutto ciò mi ha permesso di acquistare conoscenze e capacità decisamente più preziose dei soldi.»

 

In definitiva sai qual è il consiglio che mi sento di darti?
Inizia a dare una risposta a questa domanda…

 

 

Se hai deciso di darti una risposta seria…
Se hai come obiettivo quello di fare un’azione concreta per diventare ciò che vuoi diventare…
… allora facciamoci una chiacchierata di approfondimento. Può darsi che sei una delle persone adatte che sto cercando per il  Progetto Focus Marketing Program.

Qui trovi  le strategie più innovative se vuoi sviluppare un’ attività di Network Marketing in modo:

  • Altamente professionale
  • Strategie attualissime e non più quelle che si usavano negli anni ‘80(appioppare a qualche amico/parente)
  • Un gruppo di Super Esperti nel Network Marketing e nell’ uso delle strategie web e socia più efficaci
  • Un’azienda presente in 94 Paesi nel mondo
  • Una solidità di oltre 30 anni in questo settore
  • Un settore in crescita esponenziale

E questi sono solo alcuni degli aspetti che voglio svelarti.
Se ne avrai voglia e soprattutto se sei la persona giusta(verifica PRIMA qui), puoi inviare la tua candidatura.

Salvatore

PS. Per avere notizie, informazioni e consigli di “prima mano”, ti suggerisco di rimanere in contatto con me anche nella mia FanPage dove condivido per prima tutte le info utile. Ricordati di “Mettere per Prime” le notizie.

PPS. Sai che mi trovi anche su Instagram?