Vendere con il Mobile Marketing: “Le 5 Nuove Regole dell’ era digitale”

Vendere con il Mobile Marketing: Le 5 Nuove Regole dell’ era digitale.

In questo articolo di oggi ti parlo di un argomento che farà storcere il naso alla stragrande maggioranza degli imprenditori e dei liberi professionisti. Soprattutto quelli che ancora oggi, ebbene sì, vendono alla vecchia maniera.

Come più volte mi hai sentito dire o hai letto in qualche altro articolo, le regole del gioco sono profondamente cambiate. Certamente nell’ era digitale e del Mobile Marketing è vitale giocare con le Nuove Regole.
Del resto, mi sembra più che normale comprenderlo. Ma se ci guardiamo intorno, così non è.

Infatti a giudicare da quello che si vede(e si sente in giro), sono ancora pochissimi quelli che lo hanno compreso e che usano il Mobile Marketing. Quelli che poi utilizzano “Le 5 Nuove Regole degli Imprenditori dell’ era digitale” sono ancore meno.

Cosa significa questo per te che stai leggendo?
Significa che hai un ENORME Vantaggio competitivo. Ovviamente, se deciderai di approfondire questo argomento e soprattutto di applicarlo. (sul Mobile Marketing trovi un articolo che ho scritto qui )

Ma veniamo a noi.

La situazione attuale degli imprenditori o di chi vende qualcosa è che ognuno URLA  pià dell’ altro.
Tutti dicono la stessa cosa. Quanto è bello, quanto è figo, quanto siamo leader come azienda (sono tutti leader).
A questo rumore non potevamo non sentire che il “nostro prodotto è un prodotto di qualità”. Come se ci fosse qualcuno che per distinguersi dicesse “il mio prodotto non è di qualità e fa schifo”.

L’estrema sintesi di quanto hai letto sopra è che TUTTI URLANO.
E non fa distinzione tra grande aziende o piccoli imprenditori.

Sono pochissimi quelli che invece si sono accorti che le regole sono cambiate e le stanno giocando. Sono ancora meno gli imprenditori che usano il Mobile Marketing e  “Le 5 Nuove Regole degli Imprenditori dell’ era digitale”. Forse in modo poco evidente ma in modo certamente efficace.

Nell’ era dei social e di internet, soprattutto in Italia, la diffidenza verso le grandi aziende o le aziende “anonime”, quelle che si nascondono dietro ad un marchio è cresciuta in modo esponenziale.
In una parola, NON CI FIDIAMO!

Basta pensare al comportamento che adotti quando vuoi fare un acquisto soprattutto su internet. Fai ricerche, leggi recensioni. Magari ti informi se qualche tuo amico o conoscente ha acquistato lo stesso prodotto. Oppure se ha avuto a che fare con l’azienda che lo vende. Perchè tutti questi giri? Perchè NON CI FIDIAMO!

Anche se seguo da un po’ l’autore di questo libro (autore “da Brand a Friend”lo trovi qui su Amazon) e quindi ne ho abbracciato e sposato il concetto, facevo fatica a comprenderlo(e applicarlo). Ma da quando ho letto il libro, ho scoperto che fa la differenza per distinguerti dai tuoi competitor.

Nell’ era digitale e del Mobile Marketing, come hai letto sopra la diffidenza regna su tutto e tutti. E un modo per superare questo ostacolo è quello di “svestirsi” da un marchio anonimo. Un marchio lontano e distaccato per invece essere vicino ai propri clienti.

Che cosa intendo per essere vicino?
Dobbiamo metterci la faccia!

Dobbiamo smettere di nasconderci dietro ad un marchio o a un prodotto servizio.
Le persone vogliono sapere con chi hanno a che fare. Vogliono conoscere la storia dell’ imprenditore, dell’ azienda, di come ha aiutato a risolvere i problemi dei suoi clienti e vuole sapere se puoi aiutare anche lui.

Come riuscire a fare tutto questo?
Inizia a comprendere ed applicare le 5 regole della “Formula Shareewood” di cui parla Robin.

 

Ecco “Le 5 Nuove Regole degli Imprenditori dell’ era digitale”:

#1° Cerca la tua Nicchia di mercato

#2° Costruisci la tua credibilità condividendo contenuti utili per la tua nicchia di mercato

#3° Crea una Community di Fans Appassionati (che diventano i tuoi agenti virtuali consigliano i tuoi prodotti o servizi)

#4° Ascolta i messaggi che ti dicono i tuoi fan

#5° Realizza Prodotti o Servizi su misura che i tuoi fan vogliono e di cui hanno bisogno

Entriamo un po’ più nel dettaglio delle 5 regole.

 

1° REGOLA “Cerca la tua nicchia di mercato”
Qui l’ obiettivo è quello di rendersi riconoscibile come azienda. L’obiettivo che si ha in questa fase è quello di distinguersi dalla concorrenza, fornendo una personalità ben precisa della tua azienda o del tuo marchio.
Infatti lo stile di comunicazione che utilizzerai, delineerà un’immagine di te e della tua azienda.

Infatti tutto quello che pubblichi sui social, sul sito o sul tuo materiale di promozione (mi auguro che tu non stia ancora buttando soldi in volantini, stampa e cose di questo genere che non funzionano più. Se lo stai facendo, CORRI SUBITO A LEGGERE QUI ), comunica “chi sei” e l’area di interesse di cui ti occupi.

2° REGOLA  “ Costruisci la tua credibilità”
Quello che devi sapere soprattutto se il tuo business si basa solo sul web, quindi attraverso il Mobile Marketing è che la credibilità che costruisci intorno a te, è tutto!(o quasi). La credibilità puoi costruirla secondo questa modalità come:

– Aggiornare costantemente il tuo sito web o la tua fanpage

– Dare la possibilità di avere un  contatto diretto senza filtri

– Metti una foto delle persone del tuo staff inserendo anche la loro mansione e un contatto diretto con ognuno di loro

– L’ impaginazione dei tuoi contenuti

– Avere un layout pulito e professionale

– Dare accesso alle informazioni in modo semplice

– Inserire delle FAQ

– Inserire informazioni legali

– Inserire testimonianze di clienti
3° REGOLA “Crea una Community di Fan Appassionati”
Per creare una Community di Fan devi fare una solo cosa: Concentrati SOLO su un problema specifico e molto ben definito.  Più è ampio il tu spettro d’azione più perdi di intensità. Più specifico sei su un argomento ben preciso, più puoi creare relazioni di lunga durata con i tuoi fan.

Creare una community di Fans, ti aiuta a farti preferire come acquisto rispetto ad altri a parità di prezzo e/o offerta. Se un potenziale cliente ha già un contatto diretto con il suo possibile fornitore che conosce, è molto più facile che acquisti da lui.  I tuoi fan, come hai letto nella righe sopra, diventano i tuoi migliori promotori a costo zero per te!

Una strategia di Mobile Marketing, amplifica tutto ciò.

4° REGOLA “Ascolta i messaggi che ti dicono i tuoi fan”
Per poter mettersi in ascolto dei propri fan è necessario conoscere in modo preciso quali possono essere le loro esigenze e i bisogni più sentiti. Ma perché ascoltare?
Perché ascoltare i tuoi fan ti da la possibilità di creare prodotti o servizi sulla base di ciò che serve a loro per risolvere un problema specifico.  Questo ti consente di vendere i tuoi prodotti e servizi.

Il vecchio paradigma invece cosa faceva? Faceva delle ricerche generiche, poi produceva un prodotto o un servizio e cercava di venderlo finendo spesso, con spendere milioni di euro in promozione e pubblicità per un prodotto che non decollava.

Ascoltare i tuoi fan è una strategia molto efficace perché ti consente di conoscere quali sono i loro problemi, le loro esigenze e creare un prodotto/servizio “ad ok”. E quando ce l’hai, una strategia di Mobile Marketing ti aiuta a massimizzare le vendite e i profitti utilizzando le UNICHE 3 Leve per farlo (approfondisci tutto in questo PDF Gratuito)


5° REGOLA “Realizza Prodotti o servizi su misura”

L’errore tipico degli imprenditori è quello di voler portare traffico indiscriminato verso il proprio sito o punto vendita. Questo è un grave errore perché diventiamo come la tv generalista che vuole piacere a tutti e, alla fine, non piace a nessuno.
La strategia che Robin consiglia è quella di avere “numeri più piccoli” di visitatori ma molto, molto più qualificati e pronti per acquistare i tuoi prodotti o servizi. Questo puoi farlo, grazie ai passi precedenti di cui hai letto prima, creando una “community di fan appassionati”.

Se vuoi approfondire questi aspetti, ti consiglio di leggere il libro di Robin Good “Da Brand a Fiend” (lo trovi qui su Amazon)

Ma se pensi che sia finita qui… fermati un attimo e continua a leggere la parte più PRATICA che ti consente di applicare tutto ciò.

 

Ma se alla strategia con  “Le 5 Nuove Regole degli Imprenditori dell’ era digitale” affianchi una potentissima strategia di Mobile Marketing, allora sì che hai in mano un arsenale da “bomba atomica” che ti consente di SFRUTTARE AL 100% le 3 UNICHE STRATEGIE che ti consentono di TRASFORMARE le tue vendite(e i tuoi profitti). In questo PDF puoi approfondire questi aspetti.

Quello che devi sapere ora mentre leggi queste righe e che forse non sai, a luglio 2017 l’accesso ai social network e al web avviene PRINCIPALMENTE DA “MOBILE”, smartphone e tablet.

Ma perché è importante avere una strategia di Mobile Marketing, se vuoi comunicare con i tuoi fan appassionati (potenziali clienti e clienti)?

Per almeno 3 semplici motivi più rilevanti:

  1. Lo fai tu o lo farà PRIMA di te il tuo concorrente diretto
  2. Ti aiuta a DIFFERENZIARTI nella mente del tuo potenziale cliente e cliente
  3. Puoi COMUNICARE in modo personale con lui e coltivare una relazione

In realtà i benefici per te sono  molti, ma molti di più ed è per questo che puoi approfondire questo argomento in questo (puoi approfondire su questo articolo che ho scritto sul “Mobile Marketing” )

 

Al tuo business!
Salvatore

Ps. Può esserti utile leggere anche questo articolo che ho scritto

PSS Se ti è piaciuto questo articolo, ti invito a condividerlo sul tuo social preferito

Imprenditore: 4 gravi errori e 3 soluzioni per sviluppare il tuo business.

Iniziando a leggere questo articolo prenderai la consapevolezza degli errori che stai commettendo come imprenditore e di come queste 3 soluzioni possono aiutarti a sviluppare il tuo business.

Questi 4 errori di cui leggerai nelle prossime righe sono quelli che nel 99% dei casi vengono commessi da un imprenditore. Evitare questi 4 errori e applicare le 3 soluzioni, puoi finalmente aiutarti a sviluppare il tuo business e farlo crescere.

Ma prima di ogni cosa è necessario che tu prenda consapevolezza. Ovvero quali sono questi 4 errori che un imprenditore come te sta commettendo. E sono 4 errori dai quali molto probabile non sai come uscire fuori.

Prima di iniziare voglio che tu metta bene in testa questa cosa:

 

 

Un imprenditore oggi, deve fare sua questa convinzione e deve farlo perché è l’ unica strada per costruire e sviluppare il tuo business.

Partiamo dall’ inizio. Ovvero da questo dato di cui ti sei accorto anche tu:  IL MODO IN CUI SI FA BUSINESS E’ COMPLETAMENTE CAMBIATO!

E questo ormai tutti lo sappiamo e un imprenditore come te, non può più far finta di nulla. Ma quello che manca a molti imprenditori, sono le “giuste informazioni” sul modo di fare business oggi.  Manca il giusto approccio mentale a questo cambiamento strutturale che ci sta avvolgendo in modo sempre più veloce ogni giorno che passa.

Ecco che ritorna la prima regola che tu come imprenditore devi tatuarti sulla pelle e cioè che…

 

 

Cosa c’è da sapere su cose che altri non sanno e anche se lo sanno non fanno?

Se sei un imprenditore e hai un business con una tua azienda o con uno studio professionale, certamente conoscerai bene questi 4 problemi che ti assillano ogni singolo istante di ogni singolo giorno:

1° PROBLEMA – La concorrenza spietata

2° PROBLEMA – i clienti

3° PROBLEMA – il rapporto tra il tempo e i tuoi guadagni

4° PROBLEMA – spendere soldi per promuoverti e fare pubblicità.

LA CONCORRENZA, è uno di quei problemi su cui ti confronti costantemente. Sia tu, sia i tuoi concorrenti. Come si dice, “siete tutti nella stessa barca”.
Tu come  imprenditore per affrontare, senza risolvere questo problema, fai quello che fanno tutti i tuoi colleghi: inizi a fare sconti e abbassi i prezzi e finisci per ridurre inevitabilmente il tuo margine.  Questo è il tipico errore che commette un imprenditore.

Quello che devi sapere è che questa tipo di atteggiamento porta con se altri due errori e relative conseguenze:

  1. Abitui i clienti a venire solo quando ci sono promozioni
  2. Entri nella guerra dei prezzi riducendo i margini e quindi il profitto

I CLIENTI non sono più gli stessi rispetto a solo 10 anni fa. Questo perché oggi il cliente si è evoluto grazie ad internet e ai social network. Quello che tu come imprenditore devi capire è che oggi, il cliente non è più spettatore passivo ma il suo ruolo è diventato molto attivo.

Quando dico attivo intendo che PRIMA di acquistare un prodotto o un servizio, cerca su internet.
Chiede ad altre persone sui social che magari hanno acquistato lo stesso prodotto o servizio. Chiede agli amici e poi… compra. E qui c’è una REGOLA che è bene che tu che stai leggendo inizi ad accettare: il cliente compra quando LUI è pronto e non quando sei pronto tu a vendere!

Ecco quello che devi sapere come imprenditore: il processo di vendita nella mente del cliente avviene PRIMA che arrivi da te.
PRIMA che arrivi nel tuo negozio.
PRIMA che entri in contatto con un tuo venditore.
L’entrare in un negozio per acquistare o fissare un appuntamento con un tuo venditore è solo la parte conclusiva del processo di vendita.

PRIMA che il cliente arrivi da te, nella sua mente c’è una vera battaglia nascosta e sanguinosa che si sta combattendo.  E questa battaglia è una battaglia silenziosa in cui il cliente decide PRIMA di arrivare da te.

E’ nella sua mente che decide se tu hai il prodotto o servizio che risolve un suo problema specifico.
A questo proposito, per capire come funziona la battaglia che si gioca nella mente del cliente e come tu puoi vincerla, ti consiglio questo Video Corso del 1° Esperto in Italia di Brand Positioning: Marco De Veglia)

 

Il 3° problema che ogni giorno affronti come imprenditore è il RAPPORTO TRA TEMPO E GUADAGNI.
Su questo problema vorrei che tu riflettessi rispondendo ad una domanda:  il rapporto tra il tempo e le energie che dedichi alla tua azienda, negozio, studio professionale, sei sicuro che sia un rapporto equilibrato?
Ne vale la pena fare tutto quello che fai per poi magari, riuscire a portare a casa l’equivalente di un stipendio?

Il 4° Problema che ti trovi ad affrontare come imprenditore è quello di SPENDERE SOLDI IN PUBBLICITA’.

Questo è quello che molti imprenditori fanno. Ma non perché conoscono il “perché” farlo ma lo fanno solo perché “devono” farlo. E’ un po’ come “mettersi a posto con la propria coscienza e “affidarsi”, sperando che vada bene.
Ma sarai d’accordo con me che la speranza per chi fa impresa, non è una strategia.

Continuano a ripetersi che “si è sempre fatto così” e continuano a fare la pubblicità su radio, giornali, chi su tv nazionali o private o chi ancora con volantini. A questo proposito, ti do un dato che può crearti un margine di vantaggio sui tuoi concorrenti se saprai sfruttarlo.
L’ accesso ai social e a internet da “Mobile”, quindi  da smarthphone e da tablelt, HA SUPERATO quello da pc.(Fonte Audiweb)

Cosa significa questo?
Che oggi hai un potentissimo strumento per acquisire clienti e restare in contatto costantemente: lo smartphone (ne ho parlato in questo Webinar con il noto imprenditore e formatore Alessandro Ferrari)

Tra questi vari metodi di fare pubblicità, ci sono delle cose in comune che un imprenditore non fa.
Perché non poteva prima(ora sì): misurare il ritorno dell’ investimento fatto.

Ed è qui che riappare la convinzione che deve lampeggiarti costantemente nella tua mente, proprio come una luce rossa di un allarme incendio che da qui a breve, se non lo spegni, polverizzerà  la tua azienda:

 

 

Ecco che per un imprenditore come te, è FONDAMENTALE conoscere le cose che altri non sanno.
Mi riferisco ai tuoi concorrenti. La parola d’ordine è formarsi costantemente (qui ho selezionato per te SOLO le “Top” risorse e video corsi per la tua crescita professionale e personale) .

Come imprenditore, quello che devi sapere per  far crescere il tuo business è che ci sono 3 soli modi per farlo crescere:

  1. Aumentare il numero dei clienti
  2. Aumentare il volume di vendita
  3. Aumentare la frequenza di acquisto

Anche se fai solo una di queste tre cose, comunque stai crescendo.  Se invece riesci a farle tutte e tre diventi il leader di mercato(non quello che tutti dicono quando dichiarano “azienda leader” che è una grande stupidaggine).

Un altro aspetto che  sei tenuto a conoscere come imprenditore è che, qualsiasi business, si basa su 2 pilastri:

  1. L’ INNOVAZIONE
  2. LA VENDITA

Quando si parla di “Innovazione” non per forza ci si riferisce all’ “idea del secolo”. Per innovare basta prendere un prodotto o servizio e miglioralo. Nella sua forma, nell’ erogazione, nel modo in cui il cliente può usufruirne, nel come viene confezionato, nel sistema distributivo.

Quando invece si parla di vendere, è necessario portarlo all’ attenzione dei potenziali clienti (qui trovi un pdf che puoi scaricare gratis su “come vendere al 300% – mentre gli altri chiudono”)

Come vedi…

 

 

Come imprenditore, un’ altra cosa che puoi fare per Aumentare le tue vendite e sviluppare il tuo business è una cosa che gli altri non fanno. Puoi infatti educare il cliente a capire cosa che i tuoi concorrenti non gli hanno mai detto.

Ecco che puoi aumentare il volume delle tue vendite con:

  • Avere più clienti
  • Con più articoli venduti allo stesso cliente
  • Con una frequenza di acquisto maggiore magari agli stessi tuoi clienti attuali


Ti stai chiedendo “Come aumentare la frequenza di acquisto?”

  • Puoi inserire più articoli
  • Puoi mettere articoli complementare al prodotto di base (come fa Amazon quando acquisti qualcosa)
  • Inserendo nuovi modelli
  • Mettendo articoli deperibili
  • Facendo offerte

 

In definitiva, quello che devi fare è prendere consapevolezza e scoprire come funziona il “Nuovo Sistema per Vendere” . Successivamente Crearti  il Tuo Sistema di Vendita.  Ma in tutto questo c’è una buona notizia che devi sapere e che può aiutarti a sentirti più sicuro.

Lì fuori ci sono letteralmente migliaia di clienti che sono già interessati ai tuoi prodotti e servizi.
Tu devi solo intercettarli e “attirarli” nel tuo sistema di vendita. E una cosa che forse non sai come imprenditore è che questo genere di traffico di potenziali clienti già interessati, non è un problema  perchè puoi comprarlo.

Ma prima di fare questo, ci sono 3 passi che devi fare:

  1. Capire come funziona il nuovo sistema di vendita
  2. Imparare come applicarlo
  3. Creare un tuo sistema di vendita


Quest’ultimo punto è un punto molto delicato!

Mi permetto di darti un consiglio che ti permetterà di evitare di buttare soldi, tempo ed energie ed essere sempre al punto di partenza. EVITA DI CONTATTARE AGENZIE per farti creare il sistema di vendita.

Se ti chiedi il perché te lo dico in due parole: non sanno farlo! (posso consigliarti invece chi è un “TOP” del settore e può aiutarti in questo.  Se vuoi inviami un messaggio dalla mia FanPage 

Perché devi fare questi 3 passi che ti suggerisco?

Perché se non li fai resterai sempre al palo. Vedrai qualcuno dei tuoi competitor che ha appreso queste informazioni insieme ad altre, le sta applicando. E così facendo, ti sta letteralmente sbattendo fuori dal mercato ad una velocità tale che tu nemmeno ti rendi conto. Molto presto, ti ritroverai quasi da un giorno all’ altro a portare i libri in tribunali. Magari pieno di debiti, senza un’entrata e con una famiglia da mantenere e con mutuo e bollette da pagare (e non sto esagerando).


Cosa fare?

Devi iniziare ad imparare e per fare questo ho selezionato SOLO le migliori risorse oggi presenti sul mercato. Video corsi e altro materiale che puoi vedere anche comodamente seduto sulla tua poltrona in ufficio e davanti al pc.

E potrai vederle quando lo vuoi tu e se necessario, rivederlo quante volte vuoi.
Questo inoltre ti evita di sprecare soldi in trasferte, o peggio, acquistare video corsi di scarso valore. Quelli ti fanno perdere oltre ai soldi, anche la risorsa più importante che hai: il tuo tempo. Fidati da chi ha commesso questo errore in prima persona, cioè io… (trovi qui SOLO le “Top” risorse per la tua crescita personale e professionale).

 

Come farlo?
Registrati qui gratuitamente e ricevi nella tua email alcuni miei consigli e suggerimenti su quali sono i Video Corsi che possono esserti utili in questo tuo cammino (Accedi gratuitamente ai  video corsi che ti consiglio)

 

Cosa accade se lo fai?
Come imprenditore,  finalmente potrai uscire da questa situazione che ti sta creando forte stress e frustrazione. E proprio questa situazione non ti sta consentendo di ottenere quello che tu sai di poter ottenere.
Ma tranquillo, non è colpa tua. Nessuno infatti ti ha insegnato queste cose.

Adesso hai la possibilità di iniziare questo nuovo viaggio e finalmente ottenere qualcosa di nuovo e di straordinario per te. Qualcosa di nuovo per il tuo business e le persone che ti sono vicine. Potrai finalmente muoverti da tuo Punto A verso il tuo Punto B.


Cosa accade se non lo fai?
Continuerai a  rimanere nel limbo dove ti trovi. E questo fino a quando sprofonderai lentamente e senza che te ne accorgi, negli abissi da cui tirarsi su e quasi impossibile. Resterai dentro perdendo magari le cose che sono più preziose per un imprenditore ma prima di tutto, per una persona.

Allacciati pure le cinture e…

… Buon viaggio!
Salvatore

Ps. Può esserti utile leggere anche questo articolo su “Mobile Marketing: come un imprenditore può massimizzare le vendite e i profitti”